Serrone, presentato il libro il Cardinale dedicato a Darìo Castillon Hojos

Presentato nel municipio del Serrone il libro “Il Cardinale” di Giancarlo Flavi che racconta gli ultimi venti anni della storia del paesino al nord della Ciociaria che ha visto partecipe il cittadino onorario il cardinale Darìo Castillon Hojos, morto il 18 maggio scorso, che ha lasciato alla comunità locale un crocefisso del 500, il suo altare e cimeli con i quali è stato fatto un museo parrocchiale.

E’stato il sindaco Giancarlo Proietto che, nel suo intervento ha ringraziato l’autore Giancarlo Flavi, ad introdurre la serata: “un racconto che ha saputo riportare con diversi particolari gli ultimi venti anni di storia segnata da un personaggio molto importante del Vaticano a Serrone”.

Il Gen. Carlo Felice Corsetti, che ha fatto anche la prefazione del libro, ha tratteggiato le linee da cronista dell’autore conosciuto in occasione dei premi Rocca D’oro, di cui è il Presidente della Giuria ed ha esclamato. “E’ un volume aderente ai fatti realmente accaduti in paese”.

Il giornalista della stampa estera, il vaticanista spagnolo Roberto Simon ha, invece, parlato della vita e delle opere del cardinale che Flavi ha riportato sul libro. Infine, Fabio Morabito (presidente dei Cronisti Romani di tutto il Lazio) è “entrato” nel libro ed ha colto particolari come quello che il volume è dedicato alla storia del paese. Un prezioso tomo per la comunità locale anche perché la verve del cronista lo ha fatto entrare non solo nei ricordi del Cardinale, ma anche “nella vita vissuta in paese con dovizia di particolari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, Giancarlo Flavi ha voluto ricordare i due fotografi Enrico Fianco e Glauco Luigi Dalena scomparsi di recente nel giro di un mese,  che sono stati i protagonisti delle 487 foto pubblicate nel corposo volume composto da 540 pagine e da 40 capitoli che separano gli argomenti trattati.  Un libro peraltro che parla, senza fronzoli, dei preti delle due parrocchie che si sono avvicendati a Serrone e La Forma negli ultimi anni. Dei sindaci dal 54 ad oggi, degli illustri professori e ricercatori universitari nati in questo paese e di quanto accaduto a Serrone finora. Propone delle idee per lo sviluppo futuro del paese come “la Libellula”  un centro congressi polivalente e la Funivia del Cesanese al fine di dare sviluppo a tutto il comprensorio nord della Ciociaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento