Serrone, lo scrittore Tarcisio Damizia incontra i ragazzi della scuola elementare

Si sono unite le poesie dell'autore e le immagini dei piccoli studenti in un libro davvero singolare

Condivisione di parole e immagini tra il poeta Tarcisio Damizia e i ragazzi dell’Istituto comprensivo di Serrone sulla pubblicazione di un libro che sta destando curiosità in paese e non solo.

Le sue opere

Le quinta A e B della scuola primaria hanno potuto leggere poesie semplici e immediate come “Spine”: “more succose/nascono da spine./ Anche le rose.” Opere semplici nella costruzione, essenziali  ma cariche di atmosfere da scoprire, dirette, che fanno rivivere istanti, emozioni che soltanto i bambini sono capaci di condividere con prontezza e disponibilità. Come in Estate: “Lucciole occhieggianti nella notte/stridio di grilli, stridere di cicale./Discorrono le donne negli spiazzi/ di casa e sulle scale:” E in Noia:”Stanco di niente/ vado sul tetto/lungo disteso/ mi metto/ a guardare/ le nuvole/ e il blu:/ La perfida noia/ riesxeatrovarmi/ perfino lassu:” Un incontro con i giovani, un confronto con gli alunni che si sono cimentati anche loro nella scrittura di poesie.

Le ultime produzioni

Tra le ultime produzioni di Tarcisio Damizia, che vive alla Forma di Serrone, “Sento fischiare il Treno che ho perduto”, presentato da Michele Fianco, da cui “L’onda/violenta/ attacca/ e sbatte/ a riva./Scivola/ a largo/ il canto/ di risacca.” E ancora: “Ho sognato/ di stare/ sul treno/ mi pareva/ di andare/lontano/ e volevo/restare/ per sempre/così:” Sempre di Damizia E mentre…Picchiate di Rondini nel cielo già blu della sera è il poetico titolo del volume edito da Letofa, presentato da Carlo Corridoni, che ci narra come tante liriche siano nate seduti sul muretto della Forma, che Tarcisio Domizia abbia da lì ritratto i suoi amici componendo poesie come questa.”Gioia/ridente/ del monaco/ santo/ che soffre/ beato/ tutto/ il suo tempo.”

Il poeta

Tarcisio Damizia è un uomo mite, questo non è un giudizio conseguente ad analisi ed elaborate costruzioni mentali. E’ una constatazione. conoscendolo si ha subito questa impressione. E’ importante questa osservazione, perché  proprio la mitezza caratterizza le sue composizioni. L’iniziativa, fa parte del progetto scolastico: “ Senza radici non si vola”  per la condivisione di Parole, scritte da Tarcisio Damizia, ( con le sue profonde e veloci poesie;  immagini realizzate dai ragazzi, per far nascere un’interessante pubblicazione,  fortemente voluto dagli insegnanti  delle quinte A e B dell’istituto Comprensivo di Serrone, nell’anno scolastico 2016-2017

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento