Sole Cuore Amore di Daniele Vicari in anteprima alla Festa del cinema di Roma

Un' amicizia tra due giovani donne in una città bella e dura come Roma e il suo immenso interland. Due donne che hanno fatto scelte molto diverse nella vita: Eli ha quattro figli, un marito disoccupato e un lavoro difficile da raggiungere; Vale...

solecuore

Un' amicizia tra due giovani donne in una città bella e dura come Roma e il suo immenso interland. Due donne che hanno fatto scelte molto diverse nella vita: Eli ha quattro figli, un marito disoccupato e un lavoro difficile da raggiungere; Vale invece è sola, è una danzatrice e performer, e trae sostentamento dal lavoro nelle discoteche. Legate da un affetto profondo, da una vera e propria sorellanza, le due donne sono mondi solo apparentemente diversi, in realtà sono due facce della stessa medaglia, ma la solidarietà reciproca non sempre basta a lenire le difficoltà materiali della loro vita.

Daniele Vicari racconta una storia semplice in tempi complicati. Eli, la protagonista interpretata da Isabella Ragonese, che ancora una volta ha a che fare con un personaggio la cui fisicità e le cui problematiche sono complesse, a volte anche insuperabili, è una barista che viaggia due ore per andare al lavoro, due ore per tornare.

Le tocca lavorare perchè il marito, interpretato bene da Francesco Montanari, qui senza la barba de Il libanese, è disoccupato, non trova lavoro, o forse si impegna poco per trovarlo. D'altronde è lui che segue i quattro figli che ha con Eli.

L'altra donna è Vale: una laurea in fisica, una professione come ballerina. Difficoltà nei rapporti: prima di tutto con la madre, che non la vuole capire, poi con se stessa, che lei è la prima a non capire.

Per fortuna però ha la danza, che esprime ciò che le resta dentro, ciò che resta compresso. Valvola di sfogo che invece manca a Eli, che assorbe e trattiene ogni fatica, ogni difficoltà.

Vicari descrive la vita di Eli in maniera quasi neorealistica, seguendo anche la noia e la ripetitività degli eventi,delle sue giornate: le fermate in metro, le battute con i clienti del bar.

Per descrivere Vale invece cerca di essere più sperimentale, seguendo le ispirazioni che la stessa performer suggerisce alla camera.

Il film è stato presentato in anteprima nella selezione ufficiale della Festa del cinema di Roma, è sostenuto dalla colonna sonora di Stefano Di Battista, che segue con il suo sax i viaggi di Eli attraverso Roma e il suo hinterland e uscirà grazie a Rai Cinema e Fandango nei primi mesi del 2017.

Alice Vivona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento