Sora, commemorazione dei Caduti di Nassiriya, l’Amministrazione comunale ha celebrato il 17° anniversario della terribile strage

Nel rispetto delle misure previste per il contenimento del Covid-19, ha deposto la corona al monumento solo il Sindaco Roberto De Donatis, accompagnato dal Comandante della Polizia Locale Dott. Paolo Rossi

Si è svolta stamani, alle ore 11.30, la Commemorazione dei Caduti di Nassiriya, promossa dal Comune di Sora. L’Amministrazione comunale ha celebrato il 17° anniversario della terribile strage e tutti i caduti militari e civili che hanno perso la vita nelle missioni internazionali per la pace. La cerimonia si è tenuta presso il Monumento in memoria dei caduti, in via Ludovico Camangi, in località San Giuliano.

È stato il Parlamento Italiano ad istituire all’unanimità la “Giornata della Memoria per i caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la  pace”, da osservare il 12 novembre, giorno della strage di Nassiriya.

Nel rispetto delle misure previste per il contenimento del Covid-19, ha deposto la corona al monumento solo il Sindaco Roberto De Donatis, accompagnato dal Comandante della Polizia Locale Dott. Paolo Rossi. Era presente anche l’Assessore all’Ambiente Natalino Coletta.

 “Dopo il 4 novembre quando abbiamo celebrato il sacrificio di tutti i componenti delle Forze Armate nelle varie missioni di pace, oggi ricordiamo chi è caduto sul campo nella terribile strage di Nassiriya, dando un esempio di alto valore. Nel giorno del diciassettesimo anniversario dell’attentato in Iraq rivolgiamo il pensiero ai nostri diciannove connazionali che persero la vita mentre erano impegnati, lontani dall’Italia e dai loro affetti,  in una missione per la pace e per la libertà. Queste vittime innocenti hanno difeso e tutelato i diritti che noi viviamo in maniera naturale, nel rispetto dei valori della Costituzione. In altri paesi, invece, questi valori devono essere tutelati dall’impegno delle forze militari che lo hanno fatto sempre con grande spirito di dedizione come a Nassiriya. Come ogni anno è un dovere ricordare i nostri caduti con affetto e partecipazione commossa” dichiara il Sindaco Roberto De Donatis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento