Sora, "Famiglia nel nuovo contesto sociale", originale confronto in Comune

Una tavola rotonda in cui si sono confrontati genitori, insegnanti, figli, studenti e professionisti per dialogare e confrontarsi sul tema della famiglia

Mercoledì 10 gennaio alle 17.00, l’Associazione “IL FARO” ha organizzato nella Sala Consiliare, con il patrocinio del Comune di Sora, una tavola rotonda sulla tematica “La famiglia nel nuovo contesto sociale”.

La tavola rotonda

I volontari dell’Associazione hanno scelto di organizzare l’incontro accogliendo i partecipanti, in cerchio,  intorno ad una tavola apparecchiata ed imbandita.  I partecipanti rappresentavano la compagine sociale nella sua interezza: Genitori, Dirigenti scolastici, Insegnanti, Studenti, Professionisti ASL, Professionisti AIPES, Psicologi, Assistenti sociali ed Educatori, Ragazzi, Associazioni di Volontariato. L’Associazione ha lanciato il tema distribuendo  ai presenti, una copia ciascuno, di una tavola sinottica con un cerchio costituito da sei sfere con altrettanti argomenti: Glottologia della Comunicazione, Socializzazione, Dissolvenza dei ruoli, Qualità-Quantità, Chi delega Cosa e a Chi, Tempo libero. La regola condivisa è stata quella che chi chiedeva parola lo poteva fare attraverso la richiesta di una palla regolatrice, testimone di quanto gli adulti riuscissero ad interiorizzare e a mantenere una regola imposta da altri.

Gli alberi simbolici e i contenuti da condividere con la rete territoriale

I presenti sono stati sollecitati a focalizzare, dal proprio punto di osservazione, legato alla propria esperienza e al proprio ruolo, le correlazioni tra le sfere. Nel frattempo, gli psicologi volontari del Faro hanno raccolto quanto andava emergendo in tre alberi simbolici rappresentanti: PROBLEMI, SOLUZIONI e CONNESSIONI che hanno costituito la restituzione finale della discussione. Gli altri professionisti volontari dell’associazione hanno trascritto i contenuti emersi al fine di approntare la base di un lavoro di approfondimento sul tema. Questo sarà condiviso con la rete territoriale. La modalità “ familiare” e  non convenzionale, in contrasto con la istituzionalità della sede scelta,  ha favorito un bel dibattito, ricco di contenuti.

Il progetto P.R.I.M.A.

L’incontro è stato chiuso dall’intervento del Project Manager Fabrizio Distante che ha presentato i principi base del Progetto quadriennale  P.R.I.M.A., già approvato ed  in procinto di essere attivato sul territorio, e che rappresenterà uno degli strumenti operativi e concreti di supporto al lavoro di sostegno alle famiglie nella propria funzione genitoriale.

I volontari dell’associazione sono molto soddisfatti per la quantità e la qualità degli interventi perché hanno sottolineato una ottima risposta del territorio alla sollecitazione di incontrarsi e confrontarsi su un tema così centrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento