menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sora, online la prima puntata della webserie per bambini "Rino il calzino", ideata da PRIMA I

Un format fruibile e riconoscibile con una conduzione da studio fatta dalla marionetta stessa che esplorerà nsieme agli operatori di PRIMA I nella veste di "inviati speciali" vari ambiti e tematiche

E' online la prima puntata della webserie per bambini "Rino il calzino", ideata nell'ambito delle attività del progetto PRIMA I (Promuovere le Risorse per l'Infanzia mediante Approcci Innovativi), selezionato dall'Impresa Sociale Con i bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Si tratta di un percorso che mira "a  rafforzare il rapporto tra i nostri operatori dei laboratori di Musicoterapia, Teatro, Creatività digitale e Psicomotricità con i bambini - spiega il Responsabile di progetto, Fabrizio Di Stante - alla luce del periodo emergenziale nel quale siamo stati catapultati e che, spesso, ci ha costretti a lavorare a distanza e non nelle scuole a causa di chiusure eccezionali per frenare il rischio contagio da Covid-19".

L'idea è nata nella fase del primo lockdown nazionale, quando il progetto "PRIMA I" per continuare a garantire ai piccoli e alle loro famiglie vicinanza ha iniziato a veicolare sul proprio canale Youtube laboratori in pillole ma non solo.

 "Ogni nostro operatore ha dato il proprio contributo con entusiasmo- aggiunge Di Stante- hanno confezionato con i mezzi ridotti che la chiusura in casa imponeva, brevi video con storie, suggerimenti di attività creative, piccole lezioni di ginnastica in casa e molto altro ancora. Tra queste creazioni è spuntato anche "Rino il calzino" da un'idea dell'associazione partner di progetto "Teatro della Maruca". L'enorme successo di questo personaggio, una marionetta creata con un semplice calzino, facile da replicare anche dai bambini, ha generato affezione, aspettative, pubblico. Sono stati tanti i messaggi ricevuti dalle scuole, dagli insegnanti, dai genitori che ci chiedevano di continuare ad avere questo materiale per i piccoli costretti tra le mura domestiche".

Al rientro a scuola, seppur con restrizioni e chiusure a singhiozzo negli Istituti partner situati a Manfredonia, Sora e Crotone è nata, dunque, l'idea di: "Continuare a produrre le avventure del nostro amato Rino il Calzino ma questa volta in maniera più articolata, organizzata e coinvolgente", spiega in aggiunta il responsabile di progetto.

Così è stata creata un'equipe che comprende le figure responsabili di PRIMA I e gli operatori più creativi, che si riunisce settimanalmente e che, in continuità con quanto realizzato negli scorsi mesi, sta continuando ad alimentare il percorso video online:"La scelta della webserie come prodotto creativo e comunicativo era quella che ci consentiva maggiormente di rispondere a vari obiettivi: il divertimento dei piccoli in primis ma anche la vicinanza della nostra squadra a tutti  quei bambini che ormai ci conoscono da anni e senza tralasciare l'aspetto educativo", prosegue Di Stante.

Gli ingredienti caratterizzanti di Rino il Calzino - che in una fase iniziale produrrà un appuntamento a settimana per poi incrementare nei a venire – sono: un format fruibile e riconoscibile, con una conduzione da studio fatta dalla marionetta stessa che, puntata dopo puntata, esplorerà insieme agli operatori di PRIMA I nella veste di "inviati speciali" vari ambiti e tematiche.

Ed ancora l'interazione con i piccoli: grazie al numero WhatsApp 324 996 6008 i bambini potranno mandare disegni, foto e loro creazioni a seconda del tema della puntata.

A curare la regia ed il montaggio della webserie è Angelo Gallo (associazione "Teatro della Maruca" di Crotone) mentre Rino il Calzino è animato da Francesco Franco (Teatro della Maruca) e la colonna sonora è a cura di Maria Teresa Manica (Agorà Krotono Onlus). Le puntate successive coinvolgeranno, di volta in volta, tutti gli enti appartenenti alla rete multiregionale di PRIMA I.

Ulteriore obiettivo, perseguito grazie all'opportunità offerta dall'impresa sociale "Con i bambini" nell'ambito del percorso "Comunità di pratiche”, sarà quello di coinvolgere anche altri progetti selezionati nel Bando Infanzia nell'ottica di una più ampia condivisione e collaborazione.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un'intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l'impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD www.conibambini.org

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento