Sora, il progetto Prima I attiva servizi, laboratori e formazione a distanza

In questo periodo di emergenza attivate diverse modalità che consentiranno alle famiglie, ai bambini, alle scuole e ai territori coinvolti di continuare ad essere supportati dal percorso multi regionale a contrasto della povertà educativa minorile

In questo periodo di emergenza attivate diverse modalità che consentiranno alle famiglie, ai bambini, alle scuole e ai territori coinvolti di continuare ad essere supportati dal  percorso multi regionale a contrasto della povertà educativa minorile. Sono ormai attivi da settimane i servizi ed i laboratori a distanza del progetto PRIMA I, selezionato da impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo a contrasto della povertà educativa minorile.

Abbiamo iniziato con i video laboratori dedicati ai bambini (e ai loro genitori) che hanno l’obiettivo di impegnare i piccoli a casa, seguendo i percorsi avviati da ormai più di due anni all’interno degli spazi scolastici sui territori di Manfredonia (dove ha sede l’ente capofila, la Cooperativa sociale “Santa Chiara2), Crotone e Sora; per poi proseguire con gli “Sportelli d’ascolto”, pensati per supportare gli adulti in questo periodo di enormi difficoltà anche relazionali, e la formazione a distanza.

Di seguito il dettaglio e le informazioni su ognuno di questi servizi.

FORMAZIONE A DISTANZA PER GENITORI/DOCENTI E COMUNITA’ EDUCANTE

Nell’ambito  del percorso progettuale di PRIMAI una parte importante è da sempre riservata alla formazione dei genitori, dei docenti e per l’intera comunità educante dei territori coinvolti. Grazie all’impegno dell’associazione partner “Nuovi Orizzonti” – attiva nella provincia di Frosinone – abbiamo programmato alcuni moduli da seguire a distanza che aiuteranno gli adulti a gestire al meglio questo momento difficile.

MODULO ‘ESSERE GENITORI … “NEI” tempi del Coronavirus’

Prof. Rinalda Montani (Docente di Pedagogia e Pedagogia Speciale - Università di Padova)

Ciclo di incontri per genitori della scuola primaria volti alla crescita della consapevolezza del ruolo del genitore rispetto alle competenze educative

Ogni GIOVEDì dalle ore 17:00 alle 18:00

A partire da giovedì 2 aprile fino a giovedì 23 aprile  

 temi trattati nei 4 incontri saranno: 

·        Abitare la situazione

·         Raccontare e raccontarsi

·         Ascoltare il silenzio   

·         Commensalità, condivisione del cibo e della parola

Per seguire le lezioni a distanza collegarsi al link di Google Meet di seguito indicato:

bit.ly/AccediAllaLezioneEssereGenitoriPRIMAI

Per collegarsi telefonicamente, invece, occorrerà comporre il numero:

02 3041 9896

PIN:  128 974 500#

(il PIN si deve digitare sulla tastiera del telefono dopo aver ricevuto la risposta della segreteria di Hangout-Meet)

VIDEO LABORATORI

Con l’impegno della nostra vasta rete di partner ed il supporto degli operatori dei nostri laboratori di Musicoterapia, Psicomotricità, Teatro Spazio delle Emozioni e Creatività digitale rimaniamo vicini a bambini e famiglie e non solo quelli raggiunti direttamente dal progetto. Abbiamo dato avvio, infatti, alla pubblicazione/produzione di video per la fascia d’età “infanzia”. Canzoni da cantare, attività ricreative da fare in casa, storie animate, video racconti e persino le “favole della buona notte”. Il nostro intento è superare tutti insieme, seppur a distanza, questo periodo difficile, con il sorriso di sempre e la speranza che “andrà tutto bene”.

Per vedere i video e condividerli basta visitare la pagina Facebook di PRIMA I  o il canale Youtube del progetto

SPORTELLI D’ASCOLTO A DISTANZA 

 Abbiamo, inoltre, attivato la sezione “a distanza” anche per i nostri Sportelli d’ascolto, servizi di consulenza e supporto per adulti, gestiti da esperti specializzati e qualificati. Di seguito i contatti, gli orari e le modalità di accesso al servizio per ogni territorio.

  • SORA

1.Attivo lo “Spazio HUB scuola e famiglia IN-Formazione” a distanza,  gestito dall’Associazione AGENDI che guarda con attenzione anche ai genitori di figli diversamente abili.

L’associazione ha attivato uno sportello telefonico che risponde dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17, al seguente numero 3496897688, gestito dalla dottoressa Manuela Vitale. Allo sportello dello spazio HUB, in particolare, verranno garantiti consulenza, supporto e informazione sulle tematiche legate alla gestione di questo particolare momento che sta mettendo in difficoltà ognuno di noi.

2.SPORTELLO D’ASCOLTO SOS DONNA: L’associazione “SOS DONNA – Sportello Telematico e centro d’ascolto” ha attivato lo Sportello d’Ascolto raggiungibile con le seguenti modalità:

Lo sportello è telefonico. Le esperte dell’associazione possono essere raggiunte  al numero 389 889 1377 . Il servizio di supporto e consulenza professionale a distanza è attivo:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Lunedì – mercoledì – venerdì dalle 10 alle 12
  • Martedì e giovedì dalle 15 alle 17

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un'intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016, è nata l'impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD www.conibambini.org

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Cassino, a rischio chiusura reparti fondamentali dell’ospedale Santa Scolastica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento