menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
subiaco_3895

subiaco_3895

Subiaco, Accesa la fiaccola: al via le celebrazioni del “Marzo Benedettino”. Nei prossimi giorni sarà accolta a Dublino dalla Repubblica d’Irlanda

Con l’accensione della fiaccola “Pro Pace et Europa Una” ieri nel Monastero di San Benedetto a Norcia (PG) hanno avuto ufficialmente inizio le celebrazioni del “Marzo Benedettino” alla presenza  delle delegazioni delle città di Norcia, Subiaco e...

Con l'accensione della fiaccola "Pro Pace et Europa Una" ieri nel Monastero di San Benedetto a Norcia (PG) hanno avuto ufficialmente inizio le celebrazioni del "Marzo Benedettino" alla presenza delle delegazioni delle città di Norcia, Subiaco e Cassino.

Nella conferenza tenutasi al termine della celebrazione eucaristica, presso la Sala del Consiglio Maggiore, i tre Sindaci, Alemanno, Pelliccia e Golini Petrarcone, hanno sottolineato l'alto valore culturale e istituzionale dell'evento.

Il Sindaco di Subiaco ha affermato la ferma volontà di proseguire nel percorso intrapreso, foriero di prospettive culturali e socio-economiche di alto valore, per le tre città e ha ribadito il valore simbolico della fiaccola, paradigma di integrazione interculturale in Italia ed in Europa.

La celeberrima fiaccola, pellegrina per l'Europa, giungerà quest'anno a Dublino portata dai tedofori dei gruppi marciatori di Norcia, Subiaco e Cassino. La Repubblica Irlandese si prepara ad accogliere le delegazioni delle tre città simbolo del monachesimo benedettino e a farsi a sua volta portatrice del messaggio politico e sociale di pace, solidarietà e cooperazione tra i popoli europei.

Nella tre giorni irlandese le tre municipalità promuoveranno i territori sotto l'egida del marchio comune "Terre di S. Benedetto" che sta riscuotendo grande interesse da parte degli addetti al settore.

Continuano intanto i preparativi per l'esordio del Corteo storico della città "Comunitas Sublacensis" previsto per il 14 marzo. Lo stesso corteo il 21 marzo aprirà la strada alla fiaccola che giungerà in città portata dai teodofori del Gruppo Marciatori Simbruini, proveniente da Norcia.

Gabriele D'Acuti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento