menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
DSC_0119

DSC_0119

Subiaco, Accesa la fiaccola benedettina 2016. Inizia il viaggio nelle terre d'Europa

E' stata accesa ieri alle 18.30 la fiaccola benedettina “Pro Pace et Europa Una” nella Cripta della Basilica di San Benedetto a Norcia, dove, si narra, nacquero i giovani Benedetto e Scolastica.

E' stata accesa ieri alle 18.30 la fiaccola benedettina "Pro Pace et Europa Una" nella Cripta della Basilica di San Benedetto a Norcia, dove, si narra, nacquero i giovani Benedetto e Scolastica.

Il Priore del Monastero di S. Benedetto a Norcia, Padre Cassian Folsom, ha provveduto all'accensione della fiaccola nelle mani dei tedofori del Gruppo Marciatori Simbruini di Subiaco e il Gruppo Sportivo "Città di Norcia", alla presenza del Sindaco di Norcia Nicola Alemanno, del Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia e del Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone.

Sotto l'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, comincia dunque il viaggio della Fiaccola benedettina che il 2 marzo, nel corso dell'udienza generale, sarà benedetta da Papa Francesco prima di raggiungere l'Olanda, attuale detentrice della Presidenza dell'Unione Europea, dove sarà accolta con tutti gli onori.

Alla giornata di ieri, svoltasi all'intero della fiera internazionale "Nero Norcia", hanno partecipato oltre 120 cittadini sublacensi, accolti in maniera calorosa dalla comunità di Norcia. Oltre alla delegazione istituzionale, ha partecipato il corteo storico "Comunitas Sublacensis" che si è esibito nella Piazza Principale di Norcia con il Corteo Storico "Città di Norcia", raccontando la grandezza della storia sublacense, il Gruppo Marciatori Simbruini e l'Associazione Patrocinio S. Benedetto, oltre diversi cittadini.

Ma il significato più bello è stata la presenza di circa 40 bambini delle scuole elementari di Subiaco, accompagnati dalle loro insegnanti, che hanno assistito alla cerimonia ed hanno conosciuto i luoghi natali di S. Benedetto.

Emozionante l'accoglienza, dopo l'accensione della fiaccola, voluta dai Sindaci Alemanno, Pelliccia e Petrarcone, nella sala del Consiglio Maggiore del Comune di Norcia, ai bambini ed al corteo storico di Subiaco. Ai piccoli cittadini, che domani dovranno essere i continuatori di questo messaggio, è stato un donato un libro illustrato sulla storia di S. Benedetto.

Nel corso della cerimonia i Sindaci hanno ribadito la forza del loro messaggio, riconosciuto anche da Martin Schulz: "In un Europa che trova attualmente la sua coesione su temi finanziari e politici, va riportata alla luce l'idea di fondo su cui si è costituita l'Unità Europea. Da Subiaco, Norcia e Cassino ogni anno si ribadisce la vera matrice culturale europea. "

"Accogliamo la proposta di rendere le celebrazioni benedettine del prossimo anno, in concomitanza con i 60 della firma del trattato di Roma, istitutivo dell'Unità Europea, centrali nelle ricorrenze. Questo è possibile grazie al lavoro determinato di questi anni che ha portato le nostre tre città ad essere riconosciute come culla dell'idealità Europa."

Il 2 la fiaccola benedettina sarà benedetta da Papa Francesco. Il 5 marzo sarà a Subiaco dove, dopo aver acceso il lume della Pace al Sacro Speco, sarà omaggiata dai cortei storici di Subiaco e Norcia che sfileranno e si esibiranno all'interno delle vie della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento