menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fiaccola

fiaccola

Subiaco, al via le celebrazioni benedettine: la fiaccola quest’anno a Dublino

Approvato dalla Giunta Pelliccia il programma dei festeggiamenti delle Celebrazioni Benedettine 2015. Un programma ricco di iniziative e novità a seguito di un lavoro lungo mesi grazie al confronto con le città di Norcia e Cassino, dallo scorso...

Approvato dalla Giunta Pelliccia il programma dei festeggiamenti delle Celebrazioni Benedettine 2015. Un programma ricco di iniziative e novità a seguito di un lavoro lungo mesi grazie al confronto con le città di Norcia e Cassino, dallo scorso anno unite da un formale atto di amicizia.

Quest'anno la fiaccola benedettina varcherà i confini nazionali e raggiungerà Dublino, dove sarà accolta dal governo irlandese e accompagnata, come tradizione vuole, dall'ambasciatore italiano in Irlanda. Nelle 3 giornate di festeggiamenti, i Sindaci e le delegazioni delle 3 città porteranno la fiaccola e il messaggio di pace al nunzio apostolico in Irlanda, al primo cittadino di Dublino, alla sede del Parlamento Europeo in Irlanda ed infine al governo Irlandese.

Nel paniere dei festeggiamenti del patrono d'Europa ci sono altri grandi progetti; il 5 marzo, infatti ci sarà la presentazione del marchio "Terre di S. Benedetto", ora formalmente registrato, al fine di creare un brand riconducibile al Santo umbro e alle 3 città benedettine.

Nella stessa sera sarà il Coro "Città di Subiaco" ad omaggiare con un concerto la Repubblica d'Irlanda ed i cittadini di Dublino.

Il programma delle celebrazioni 2015 verrà presentato il 3 marzo a Roma in conferenza stampa dai tre Sindaci, presso la Sala delle Bandiere della sede di Roma del Parlamento europeo, a testimonianza che oramai il messaggio della fiaccola è ampiamente riconosciuto e apprezzato da tutte le istituzioni europee.

Le celebrazioni dureranno tutto il mese di marzo e si divideranno come di consueto, oltre che nella capitale europea ospitante, tra Subiaco, Norcia e Cassino con la condivisione di numerosi momenti.

Il 18 marzo, la fiaccola Benedettina varcherà la soglia della Basilica di San Pietro, dove sarà proprio il santo padre Papa Francesco a benedire la fiaccola quale messaggio di pace.

Quest'anno per la prima volta nella storia della città, Subiaco esibirà il suo corteo storico. La prima uscita del corteo avverrà proprio a Subiaco, sabato 14 marzo, con la rievocazione storica del giuramento dell'abate commendatario, antico Signore della Commenda di Subiaco, alla città. Il corteo della città di Subiaco con già quasi 40 figuranti, voluto fortemente dal Comune di Subiaco e realizzato grazie al lavoro volontario di tanti cittadini, sarà omaggiato dai cortei storici di Norcia e di Cassino che il 14 marzo saranno a Subiaco a rendere la giornata un autentico tuffo nel passato e nelle tradizioni della nostra terra.

Il 21 marzo la fiaccola arriverà finalmente a Subiaco, scortata dal Gruppo Marciatori Simbruini, da Norcia e sarà accolta in Piazza della Resistenza alla presenza di numerose autorità e di tutti i cittadini.

Non ci sarà tempo per tirare il fiato perché il 28 marzo, presso il Monastero di Santa Scolastica prenderanno il via le celebrazioni per i 550 anni dal primo libro stampato e sarà presentata la copia del "De Oratore" di Cicerone oramai pacificamente riconosciuto come primo libro stampato in Italia, alla presenza della Commissione per la Cultura del Parlamento Europeo, del MIBACT e della Regione Lazio.

In una nota da Piazza S. Andrea, proprio il primo cittadino di Subiaco rende onore nel migliore dei modi all'identità della cittadina: Città della Stampa e di San Benedetto.

Gabriele D'Acuti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento