Successo per l’ottavo cammino diocesano delle Confraternite della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino

Le oltre cinquanta Confraternite hanno percorso tra canti e preghiere le vie del centro storico del capoluogo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Si è svolto oggi a Frosinone l’ottavo cammino diocesano delle Confraternite della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino. Sotto la guida spirituale di Padre Ildebrando e del Parroco della Cattedrale Don Giuseppe, le oltre cinquanta Confraternite hanno percorso tra canti e preghiere le vie del Centro Storico del Capoluogo. Il Vescovo di Frosinone Mons. Ambrogio Spreafico ha celebrato la messa in Cattedrale alla presenza dei sindaci Avv. Nicola Ottaviani di Frosinone  e dott. Gianfranco Barletta di Supino, città che ospiterà il cammino dell'anno prossimo.

La manifestazione

L’organizzazione è stata curata dalle Confraternite della Sacra Famiglia e da quella dei Santi Patroni. Oltre 700 i presenti per una stupenda processione di colori che ha rivitalizzato il centro storico in una stupenda giornata di sole. Nella sua omelia il Vescovo ha posto l’accento sulla vocazione all’aiuto degli ultimi da parte delle Confraternite e sulla chiamata universale al banchetto eucaristico da parte del Signore per tutti i credenti, il vescovo ha ricordato che le confraternite non devono essere gli organi che si vedono solo durante le processioni e le feste patronali ma, siccome sono associazioni religiosi fondate sulla carità, devono essere portatrici di carità aiutando i malati, i bisognosi e soprattutto devono essere presenti negli appuntamenti religiosi durante l’anno e non solo i giorni delle feste dei propri Santi. Il vescovo prima della benedizione ha benedetto il nuovo stendardo della confraternita dei Santi Patroni, Santi Silverio e Ormisda di Frosinone, e ha poi effettuato lo scambio del bastone di fraternità dalla confraternita dei Santi Protettori di Frosinone al priore della Confraternita di Supino il quale sarà il paese che il prossimo anno ospitera il 9° cammino.

Al cammino erano presenti Angelo Papini, segretario generale e coordinatore per il Lazio della confederazione nazionale delle confraternite d’Italia, unico organo riconosciuto dalla CEI, ed erano presenti i vice coordinatori per il Lazio, Antonio Palone e il suo referente Filippo Rondinara. L’Appuntamento è per il prossimo anno a Supino.

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento