Teatro a Dragoncello, con le esemplari stagioni di EssenzaTeatro

Essenza Teatro, dal 2016 al 2017 con due stagioni teatrali semplicemente meravigliose ! Bene, inizio così queste mie note, per esprimere, con affetto ed entusiasmo, i miei sentimenti nei confronti di una realtà culturale e teatrale che da anni...

essenza-foto-godot

Essenza Teatro, dal 2016 al 2017 con due stagioni teatrali semplicemente meravigliose ! Bene, inizio così queste mie note, per esprimere, con affetto ed entusiasmo, i miei sentimenti nei confronti di una realtà culturale e teatrale che da anni opera nei pressi di Roma, a pochi chilometri dall’Eur, in località Dragoncello, grazie allo straordinario impegno quotidiano del mitico Paolo Perelli, e di tutta la sua numerosa ed affiatata squadra di amici e collaboratori, attori e attrici, scenografi e costumisti, e così via. Conosco Perelli da più di venti anni, e l’ho seguito sempre con ammirazione e con grande emozione nelle sue molteplici esperienze teatrali sia a Roma che sul litorale laziale, territorio nel quale Paolo rappresenta un punto di “aggregazione” culturale apprezzato, riconosciuto e insostituibile, per dodici mesi all’anno. Ne sono un esempio le due stagioni artistiche 2016 e 2017, la prima appena conclusa e la seconda che debutterà tra pochi giorni, il 6 gennaio 2017 : nel corso della stagione 2016 ET Essenza Teatro, il Teatro delle Emozioni, ha presentato una stupenda edizione de La Mandragola, di Niccolò Machiavelli, molto vivace e ben fruibile dal pubblico di oggi; Fabio Frati e lo stesso Perelli hanno dato vita ad un intenso e coinvolgente lavoro intitolato Er Teatro Incarcerato, anche questo molto apprezzato dagli spettatori in tutte le repliche; un classico mai dimenticato, ma poco rappresentato, è stato rielaborato da Perelli per la ottima e convinta interpretazione del bravo Emiliano Ercoli; così come la bravissima e sempre generosa Chiara Rovan è stata la applauditissima interprete di un altro “classico”, ovvero Yerma, di Federico Garcia Lorca; e la stagione 2016 si è conclusa con una delle più belle edizioni di Aspettando Godot, di Samuel Beckett, tra le tante che ho seguito nel mio lungo iter teatrale, come spettatore e come giornalista. Insomma, una stagione straordinaria, da 110 e lode, se si trattasse di una “tesi teatrale”. E la stagione 2017 si presenta con le stesse caratteristiche di grande eccellenza artistica: il 6 gennaio debutta La Signorina Else, di Arthur Schnitzler, con Federica Balducci e Barbara Ciolli ; dal 24 marzo al 2 aprile sarà la volta di Karl Valentin Kabaret, scritto dallo stesso Perelli, con Letizia Fazio, Lia Muscianese, Martina Pirolli e Antonella Spadea; a maggio, dal 5 al 14 Andrea Parello, Laura Morucci e Riccardo Petillo, saranno gli interpreti di Siddhartha, di Hermann Hesse, per passare poi a ottobre, quando, dal 6 al 15, tornerà in scena il Premio Nobel per la Letteratura, Samuel Beckett, questa volta con un altro capolavoro, Giorni felici, di cui sarà interprete Raffaella Camandona; e la stagione si chiuderà a dicembre 2017, al 1 al 10, con un altro classico L’Avaro, di Moliere, con Fabio Frati e Emiliano Ercoli. Essenza Teatro e Paolo Perelli sono stati presenti anche su molti teatri della Capitale, e ricorderei soprattutto Pirandello, in bianco e nero, ovvero un magnifico omaggio al grande drammaturgo siciliano (anche lui Premio Nobel per la Letteratura!), dalle Novelle al Teatro: con dieci, cento, mille storie a confronto, per una umanità profonda, che si rivela al pubblico in dialetti, travestimenti, atmosfere e viaggi; uno spettacolo davvero indimenticabile, che guarda lontano dove il sapore delle terre siciliane si respira a pieni polmoni, così come le palpitanti storie dei personaggi che riempiono lo spazio scenico con la loro tragedia umana ! Bene, sono convinto da aver suscitato interesse e curiosità nei lettori e negli appassionati di teatro di questo giornale, e quindi sono sicuro che molti, tra di essi, dal 6 gennaio in poi, si recheranno a Dragoncello, per assistere agli spettacoli proposti da Paolo Perelli, da suo fratello Francesco, e dalla bravissima Luana Santachiara. fv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento