menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terelle, la pandemia non ha impedito lo svolgimento del concorso dei presepi

La premiazione, alla presenza dei partecipanti, avverrà in un momento più propizio, ma la proclamazione è stata affidata a un video realizzato dal video-maker Olimpio Ciccone, pubblicato sui social e sul sito del comune montano

Terelle, il piccolo borgo incastonato tra le pendici del Monte Cairo e il castagneto secolare, non ha ceduto alle avverse condizioni meteo, alla pandemia e a un lutto importante come quello del compianto Luciano Reale, promotore di tante iniziative attraverso il suo bar alle porte del paese.

L’Amministrazione comunale, con il particolare interessamento della Dott.ssa Fiorella Gazzellone, e con il patrocinio della presidenza del consiglio regionale Lazio rappresentato dall on. Mario Buschini, ha indetto un concorso a Premi per i presepi creativi ed ecologici bandito con lo scopo di diffondere la cultura dell’artigianato e la tradizione religiosa collettiva. A tale scopo è stata anche convocata una commissione che contenesse tutte le anime dell’iniziativa: la dott.ssa Ivana Grossi, consigliera comunale, Marco Papa, consigliere comunale con delega allo sport, l’ingegner Pietro Mazzone e la prof.ssa Ilaria Di Mambro.

All’iniziativa hanno risposto giovani creativi e storici artigiani del paese da tutte le contrade. La vittoria è andata al presepe pregno di significato simbolico realizzato nella cappella  “Le mole” da Marilena Grossi e Marika Del Duca, seguito dai sorprendenti manufatti in legno di Fortunato Del Duca per il presepe della cappella di Gariglia, e , in terza posizione, il presepe in ferro battuto dell’ass. culturale Gli Sconcertati. Altri presepi partecipanti, di grande impatto e valore sono stati quello al rione Valle di Barbara Valente, alla Croce di Amleto Moncelli e quello della Chiesa parrocchiale realizzato in materiali naturali e ispirandosi a un passo biblico da Ausilia e Daniela Azzoli con Marika Del Duca e Marilena Grossi.

La premiazione, alla presenza dei partecipanti, avverrà in un momento più propizio, ma la proclamazione è stata affidata a un video realizzato dal video-maker Olimpio Ciccone, pubblicato sui social e sul sito del comune montano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento