rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cultura

Torna nei musei la grande pittura del Maestro Bongiovanni

Continua a riscuotere consensi nei musei internazionali e italiani l’arte pittorica di Daniele Bongiovanni. In concomitanza con gli eventi programmati per il 2015 – Dublino, Brasile, Milano e Bologna – e la recente collaborazione con i progetti...

Continua a riscuotere consensi nei musei internazionali e italiani l'arte pittorica di Daniele Bongiovanni. In concomitanza con gli eventi programmati per il 2015 - Dublino, Brasile, Milano e Bologna - e la recente collaborazione con i progetti artistici della University of Sussex, le opere dell'artista siciliano sono state nuovamente richieste negli Stati Uniti, per degli eventi itineranti che partiranno in autunno con una speciale anteprima al PoCo Muse - Museum, per poi approdare anche nel Regno Unito e a Roma, dove saranno in mostra presso il celebre Museo Stadio di Domiziano.

Le opere in questione fanno parte della nuova collezione sulla Filosofia Estetica, frutto di un lungo periodo di ricerca, dove gli studi sul bello naturale, artistico e scientifico si sono materializzati in soggetti, che scrutano con attenzione il rapporto fra spazio e tempo, e dei percorsi antologici che ripercorrono la carriera dell'artista siciliano, comprendendo anche opere ormai appartenenti a collezioni pubbliche e private e concesse per il periodo di esposizione.

Scrivono dell'artista:

''E' così che gli occhi attraverso l'introspezione del blu si tramutano in viaggio, facendo diventare il campo visivo origine e meta del percorso. Quest'uomo che si specchia nella vulnerabilità del tratto è lo stesso che fabbrica certezze. C'è da chiedersi se la materia prima, che dà origine al tutto, non sia costituita dal dubbio. Gli occhi che diventano cielo non appartengono al corpo ma sono transito del pensiero. E' quindi nuvola la creazione, che nel suo vortice comprende le possibilità dell'appartenenza ad un moto che si disperde per divenire traccia. Questa origine, contrassegnata dall'identità del volto, sarebbe statica se fosse ritratto, invece è cambiamento, continua invenzione da tramutare in purezza.'' (tratto dal testo critico, Daniele Bongiovanni è la figura rarefatta)

Daniele Bongiovanni, nasce a Palermo nel 1986, laureato presso la prestigiosa Accademia di Belle Arti di Palermo, si occupa di pittura e storia dell'arte. Nel corso della sua carriera le sue opere vengono esposte e rappresentate in molti paesi del mondo: Parigi, Las Vegas, Australia, Milano, Dublino, Brescia, Chicago, Padova, Boston, Napoli, Liverpool, Treviso, Bari, Istanbul, Torino, Palermo, Irlanda, Singapore, Bologna, Udine, Brasile, ecc. Oggi è impegnato professionalmente tra l'Europa e gli Stati Uniti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna nei musei la grande pittura del Maestro Bongiovanni

FrosinoneToday è in caricamento