torna per la nona edizione il Tour Music Fest – Festival Internazionale della Musica Emergente

Il mondo della musica cambia, offrendo sempre nuove possibilità per gli indipendenti, oggi in grado di sfruttare al meglio le infinite strade dal web.

Mogol Tour Music Fest, Marco Maccarini VJ, Micaela Foti
Il mondo della musica cambia, offrendo sempre nuove possibilità per gli indipendenti, oggi in grado di sfruttare al meglio le infinite strade dal web.



Ma come muoversi senza perdersi nei meandri della rete e dei talent show? Come valorizzare il patrimonio musicale delle nuove leve della scena italiana?

Senza cambiare mission, ma mantenendo il suo occhio attento alla qualità musicale e alle nuove proposte, torna per la nona edizione il Tour Music Fest – Festival Internazionale della Musica Emergente, presieduto da MOGOL al quale, dal 2016, si aggiunge l’attento lavoro di direttore artistico di Giampaolo Rosselli, consulente SONY, BMG, e stretto collaboratore di artisti del calibro di Antonello Venditti, Lucio Dalla, Giorgia, Vibrazioni, e musicisti e autori da lui stesso scoperti e lanciati, come Simone Cristicchi, cantautore e intellettuale di rilievo.

Il Tour Music Fest - che dal 2007 ha contribuito a lanciare artisti come Chiara dello Iacovo, in gara tra i giovani a Sanremo 2016 che grazie al Tour Music Fest ha incontrato la Rusty Records, Micaela Foti, oggi prodotta da Ultrasuoni e Marianne Mirage nella schiera di artisti di Caterina Caselli nella Sugar – per il 2016 chiama a raccolta senza limite di genere musicale, cantanti, rapper band e musicisti italiani che dovranno mettere in gioco il proprio talento e la propria musica in giro per l’italia con un tour di selezioni che conta circa 30 città italiane.

Puntando ancora una volta al mercato discografico, ma senza perdere di vista i continui cambiamenti della scena, il Tour Music Fest torna con il supporto mediatico dovuta alla partnership con MTV New Generation, per dare una chance in più soprattutto alla scena indipendente, senza trascurare il mainstream, offrendo ai migliori emergenti dell’anno, selezionati da MOGOL e da una rosa scelta dei massimi discografici italiani, la produzione e distribuzione discografica, la registrazione e masterizzazione presso gli storici Abbey Road di Londra, insieme ad autorevoli borse di studio in Italia al CET di Mogol e all’estero nelle maggiori strutture internazionali, insieme a tour europei e non solo.

Con il 2016, il Tour Music Fest, oltre alle classiche categorie di band, cantanti, rapper e musicisti, ne apre di nuove, relative agli autori, per valorizzare la scrittura, ai gruppi vocali e ai musical performer: un filone a sé stante e sempre più richiesto dai grandi teatri e dai media.

Un occhio all’Italia e uno al Mondo, per dare sempre nuove chance agli artisti.

Per info e iscrizioni: www.tourmusicfest.it
La musica emergente e indipendente italiana
con Mogol e la media partnership di MTV NG

La musica emergente non è solo una questione di “Talent Show”


Tour Music Fest IX edizione
Festival Internazionale della Musica Emergente


Riparte con la nona edizione il festival presieduto da MOGOL con la direzione artistica di Giampaolo Rosselli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento