Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

A Veroli l’estate è a misura di bambino con ‘L’Arco delle Fiabe’ a cura dell’associazione Duecento22 - Arti e Spettacolo

La programmazione spazia da venerdì 28 giugno a venerdì 3 settembre con ingresso gratuito. Il suo mattatore sarà Cataldo Nalli de ‘I Gatti Ostinati’

Spazio ai bambini nella programmazione estiva verolana. Il centro di Veroli e le sue frazioni si animeranno da venerdì 28 giugno a venerdì 3 settembre grazie a ‘L’Arco delle Fiabe’, una rassegna di fiabe ‘itineranti’ a ingresso gratuito che avrà il suo mattatore in Cataldo Nalli de ‘I Gatti Ostinati’. Nove archi incantati, nove appuntamenti con il mondo delle fiabe che collegheranno la realtà  delle ipotesi con quella della comunità verolana. L'evento per bambini e famiglie è  frutto della mente dell’Associazione Duecento22 - Arti e Spettacolo in collaborazione con il  Comune di Veroli.

Tanti racconti lungo un percorso narrante, un sentiero di fiabe per attraversare nel tempo lento storie, incanti e magie di una Veroli che magicamente si ‘congiungerà’ attraverso i suoi bambini e un arco incantato.  Le parole delle storie raccontate dialogheranno con il teatro della naturale bellezza ernica, saranno custodite dagli alberi, dalle piazze e si faranno sorprendere dal vento, dalle nuvole, dal sole e dall’antico fascino delle favole.  ‘L’Arco delle Fiabe’ si compone di un unico cartellone articolato in nove appuntamenti in nove diverse location per collegare più frazioni e promuovere il legame dell’intero territorio, facendo in modo che il teatro della fiaba diventi un piacevole momento di socializzazione e soprattutto di “scoperta” per i bambini che impareranno anche  a conoscerlo, vivendo  le fiabe in “luoghi alternativi” del paese.

Una interessante rassegna itinerante di spettacoli di qualità, che contribuirà senza dubbio alla coesione territoriale e consentirà di tessere nuovi rapporti tra le persone. I giovanissimi e le loro famiglie verranno idealmente uniti dalle storie fiabesche che offrono sempre interessanti spunti di dialogo e interazione, oltre che ottime occasioni per trascorrere insieme un tempo di qualità, magari “inseguendo” gli spettacoli di piazza in piazza.  Riscoprire il pubblico dei bambini è una scommessa importante nei confronti delle giovani generazioni, ma anche un’opportunità per lasciarsi prendere dal fascino della narrazione. È un processo dello spirito, ma anche un’operazione culturale che trova un collegamento forte con l’educazione al racconto ed alla semplicità. In questo contesto, la rassegna ha un ruolo importante grazie alla capacità di unire svago, osservazione e riflessione.

Se il pubblico dei ragazzi è giustamente esigente, la qualità e attrattività della rassegna e lo spessore artistico e ‘ magico’ costituiscono il presupposto e la garanzia per il successo dell’iniziativa. Con questa certezza diamo uno sguardo al cartellone degli appuntamenti con il mondo incantato delle favole. Si partirà da Piazza Mazzoli venerdì 18 giugno. Venerdì 25 giugno appuntamento a Santa Francesca presso l’ex lavatoio. Il 2 luglio sarà la volta del Giglio di Veroli per proseguire poi venerdì 9 luglio a Casamari. Il 16 luglio la magia farà tappa a Sant’Angelo in Villa, mentre il 23 luglio a Scifelli. Ancora favole il 30 luglio a San Giuseppe Le Prata. Venerdì 6 agosto tappa a Castelmassimo; ultimo appuntamento il 3 settembre a Colleberardi. Tutti gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle norme anti covid ed avranno inizio alle ore 17,30. E’ quella l’ora in cui a Veroli si svegliano le fate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Veroli l’estate è a misura di bambino con ‘L’Arco delle Fiabe’ a cura dell’associazione Duecento22 - Arti e Spettacolo

FrosinoneToday è in caricamento