Sabato, 16 Ottobre 2021
Cultura

Veroli, bollicine sabato 17 con la Fondazione Italiana Sommelier

Emozioni e sensazioni uniche! “Bollicine in Veroli”, l’evento con degustazione di più di 60 spumanti italiani, in programma sabato 17 giugno 2017 nel centro storico di Veroli, scalda i motori per dare il via alla prima edizione di un appuntamento...

Emozioni e sensazioni uniche! "Bollicine in Veroli", l'evento con degustazione di più di 60 spumanti italiani, in programma sabato 17 giugno 2017 nel centro storico di Veroli, scalda i motori per dare il via alla prima edizione di un appuntamento di qualità, tutto rigorosamente "made in Italy", organizzato dalla Pro Loco di Veroli e dalla Fondazione Italiana Sommelier e con il patrocinio del Comune di Veroli e della Provincia di Frosinone.

Un evento da non perdere sia da parte di addetti del settore vitivinicolo, sia da parte di tanti appassionati del buon bere. Sarà, infatti, un percorso all'insegna della divulgazione di una parte importante dell'enologia italiana, lo spumante italiano - le affascinanti "bollicine" - che negli ultimi anni è riuscito ad affermarsi non solo nel nostro Paese ma soprattutto all'estero, conquistando mercati molto importanti come quelli degli Stati Uniti e della Cina.

"Abbiamo proposto per questo evento solo spumanti made in Italy, ovvero la valorizzazione di prodotti sempre più apprezzati dal grande pubblico - ci anticipa Romina Riolli, presidente della Fondazione Italiana Sommelier Lazio - espressione dei territori storici dello spumante italiano e dell'interessante panorama dei vitigni autoctoni, che incontrano sempre più risultati apprezzabili nella versione spumante. Un percorso culturale enologico davvero interessante per gli ospiti che ci auguriamo numerosi per trascorre insieme una serata divertente in un incantevole scenario qual è il centro storico di Veroli".

Veroli, la "Firenze della Ciociaria", è pronta ad ospitare la manifestazione con il suo ricco ed interessante palcoscenico naturale rappresentato da piazze, vicoli, monumenti e musei civici e dal notevole patrimonio religioso del Duomo di S. Andrea con il suo Tesoro e dalla Basilica di S. Maria Salome con la Scala Santa. Storia, cultura, arte, archeologia e paesaggio che accompagneranno bicchieri di "bollicine" in un'atmosfera unica che non vede l'ora di sprigionarsi ed avvolgere tutti i partecipanti all'evento.

"La Pro Loco di Veroli - dice il presidente, Gianluca Scaccia - è onorata di essere partner del Comune di Veroli e della Fondazione Italiana Sommelier nell'organizzazione dell'appuntamento. Il nostro compito sarà soprattutto di collaborare nella logistica e nell'accoglienza dei visitatori e partecipanti a questa prima edizione di "Bollicine in Veroli" per i quali sono state programmate anche visite guidate gratuite ai numerosi siti di interesse turistico presenti nel centro storico".

Il programma è molto accattivante: quattro isole naturali dove verranno allestiti i banchi di assaggio: Chiostro di Sant'Agostino, Piazza Duomo, Terrazza del Vescovato e chiostro di S. Maria Salome. In ogni area saranno predisposte delle oasi che accoglieranno le aziende vitivinicole presiedute dai preparatissimi sommelier della Fondazione Italiana Sommelier. Accanto ai banchi d'assaggio dei vini verranno predisposte delle oasi per il food, ognuna gestita da uno chef con una sua proposta gourmet. Il tutto sarà accompagnato da buona musica di sotofondo. Durante la serata, inoltre, verranno organizzate delle degustazioni guidate a numero chiuso, presenziate da due dei migliori docenti della Fondazione Italiana Sommelier: Daniela Scrobogna e Luciano Mallozzi.

Tanta qualità, dunque, per trascorre tutti insieme una bellissima serata in cui non mancheranno passione ed emozione!"Bollicine in Veroli" si preannuncia un evento originale per l'elevato numero di cantine che hanno aderito a questa prima edizione e per l'accoglienza incantevole e ricca di sorprese che solo il centro storico di Veroli riesce a dare a chi ancora non ha avuto l'occasione di conoscerlo, e una ragionevole scusa per chi lo conosce e ci ritorna sempre con lo stesso entusiasmo.

I temi e i vini in degustazione

Il Metodo Classico da vitigno autoctono (dalle ore 17 / relatore Daniela Scrobogna)

Vermentino di Sardegna Spumante Metodo Classico AD 49 - Sardus Pater

Metodo Classico Terzavia - Marco De Bartoli

Riserva Nobile 2013 - D'Araprì

Visamoris Metodo Classico 2012 - Visamoris

Aglianico del Vulture Brut Metodo Classico La Stipula Millesimato 2012 - Cantine del Notaio

Verdicchio dei Castelli di Jesi Brut Metodo Classico Ubaldo Rosi Riserva 2009 - Colonnara

Simona Natale Rosé PasDosé 2009 - Gianfranco Fino

Extra Brut Kius 2012 - Marco Carpineti

Metodo Classico: Le Eccellenze Italiane (dalle ore 19 / relatore Luciano Mallozzi)

Trento Brut Altemasi Graal Riserva 2009 - Cavit

Trento Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2005 - Ferrari

Franciacorta Extra Brut Vittorio Moretti Riserva 2008 - Bellavista

Soldati La Scolca Spumante D'Antan Millesimato Riserva 2005 - La Scolca

Franciacorta Brut Annamaria Clementi Riserva 2007 - Ca' Del Bosco

Franciacorta Extra Brut Quinque - Uberti

Il Comune di Veroli, la Provincia di Frosinone e la Regione Lazio patrocineranno l'evento.

Aziende partecipanti

Ferrari, Ca'del Bosco, Bellavista, La Scolca, Uberti, F.lli Berlucchi, Felsina, Le Madeleine, Omina Romana, Poggio Le Volpi, Cantina Sant'Andrea, Casebianche, Bellenda, Cantine del Notaio, Ferghettina, Sergio Mottura, Velenosi, Falesco, Valdo, Fontanafredda, Colonnara, Marco Carpineti, Valerio Vini, Ceci, Fazio, Tenimenti Grieco, Sardus Pater, Fontanavecchia, D'Araprì, Vis Amoris, Cincinnato, San Patrignano, Majolini, Bortolotti, Ca' dei Frati, Negro, BibiGraetz, Contini, Pisoni, Adami, Casale della Ioria, Lantieri de Paratico, Villa Gianna, Azienda Vinicola San Martino, Cominium, Terrazze Dell'Etna, Cesarini Sforza, Altemasi, Ricci Curbastro, Opera, Forchir, Rotari, Le Manzane, Cantine Vitevis, Banfi, La Tunella, Gianfranco Fino, Marco De Bartoli, Val D'Oca, Bortolomiol, Castello di Gussago La Santissima, Duca di Salaparuta ? e molto altro. Prezzo carnet banchi d'assaggio con calice: ? 18 (12 assaggi) per i soci di Fondazione Italiana Sommelier; ? 20 per i non soci Contributo Degustazione Il Metodo Classico da Vitigno Autoctono ? 15 dalle ore 17 presso Galleria della Catena Contributo Degustazione Metodo Classico: Le Eccellenze Italiane ? 20 dalle ore 19 presso Galleria della Catena PER CHI VOLESSE PARTIRE IN AUTOBUS DA ROMA Euro 15 / viaggio Andata e Ritorno acquistato su www.tubevieioguido.it Euro 18 / viaggio Andata e Ritorno acquistato direttamente a bordo Ore 15,30: ritrovo a Piazzale del Verano e partenza per Veroli. Ore16,30: arrivo a Veroli e inizio Visita Guidata. Ore 17,30: termine Visita Guidata, apertura Banchi di Assaggio e Degustazione. Ore 23: ritrovo al pullman e partenza per Roma Per qualsiasi info sul trasporto in autobus potete visitare www.tubevieioguido.it o chiamare al 340 9781861, potete anche mandarci un messaggio di posta privato qui su Facebook Prenotazione obbligatoria con pre-vendita per le degustazioni e per il ticket d'ingresso. Per le modalità consultare la sezione riguardante la Procedura di Accesso alle Attività di Fondazione Italiana Sommelier. Info e prenotazioni

Cel 349 2226991

Mail fondazionesommelier.frosinone@gmail.com Bollicine veroli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veroli, bollicine sabato 17 con la Fondazione Italiana Sommelier

FrosinoneToday è in caricamento