Zagarolo, a Palazzo Rospigliosi la mostra I Cavalli, dal mito al giocattolo di Claudia Bettiol

Dal 1 Ottobre al 4 Dicembre presso il  Museo del Giocattolo di Zagarolo  sarà in mostra la collezione privata di Claudia Bettiol "Cavalli, dal mito al gioco".

Dal 1 Ottobre al 4 Dicembre presso il Museo del Giocattolo di Zagarolo sarà in mostra la collezione privata di Claudia Bettiol "Cavalli, dal mito al gioco". L’ inaugurazione è prevista per sabato 1 Ottobre alle ore 16.00, in occasione della "73ª Sagra dell'Uva". La mostra “I Cavalli, dal mito al giocattolo” attinge direttamente alla vasta collezione privata di Claudia Bettiol, pazientemente raccolta nel corso degli anni in Italia e in ogni parte del mondo. L'esposizione propone un percorso, dai dipinti ai giocattoli, dalle opere artigianali ai souvenir, che esalta il legame strettissimo tra l’uomo e il cavallo con una chiave di lettura altrettanto stretta tra storia dell’arte e demoantrolopogia. Si può ammirare una splendida copia di un’opera di Edgar Degas, pittore per eccellenza dei cavalli, e il gioco delle corse vintage degli anni ’50, un prezioso tappeto orientale ed un moderno cavallo a dondolo, passando per gli oggetti dalle forme più variopinte e stravaganti provenienti dai cinque continenti. La mostra offre spunti e curiosità davvero interessanti ai visitatori e alle famiglie per ripercorrere idealmente momenti e periodi della propria vita, dai giochi dell’infanzia agli studi e ai viaggi, in una location suggestiva e intrigante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento