Frosinone, Antonio Nicaso presenta "Quando la 'ndrangheta scoprì l'America "

Mercoledì 29 maggio alle ore 18:00, Antonio Nicaso sarà ospite della Libreria Ubik di Frosinone per presentare il suo ultimo libro "Quando la 'ndrangheta scoprì l'America" Libri Mondadori. Dialoga con l'autore Aniello D'Angiolillo.

Arcaica e stracciona, dedita alla sopraffazione e al sopruso, la picciotteria calabrese di fine ottocento sembrava destinata a rimanere ancorata ai miti, ai riti e ai codici di comportamento nati nelle carceri borboniche sul calco di quelli delle società segrete risorgimentali. E invece, proprio allora, inizia una rivoluzione silenziosa che trasformerà il suo volto rurale in quello imprenditoriale della 'ndrangheta odierna, spregiudicata e spietata multinazionale del crimine, capace di adeguarsi alle mutevoli sfide del mercato globale. A innescare questa metamorfosi a cavallo dei due secoli è la «scoperta» dell'america. Sbarcati nel nuovo mondo insieme a decine di migliaia di onesti braccianti, i «maffiosi» calabresi, a differenza dei meno accorti confratelli siciliani e campani, scelgono il basso profilo per ricostituire la loro rete malavitosa, fatta di capi, gregari e leggende (su tutte, quella del «brigante» musolino), che lucra lauti profitti sulla pelle dei lavoratori italiani (come i minatori di carbondale, in Pennsylvania) e di centinaia di giovani immigrate indotte a prostituirsi nei resort di manhattan e di Chicago, prima di reggere le fila del commercio clandestino di alcolici e del narcotraffico. nasce così la 'ndrangheta imprenditrice d'oltreoceano, che stringe mani, stipula accordi e riesce a infiltrarsi nel sancta sanctorum delle élite sociali, a partire da tammany hall, potente macchina elettorale del partito democratico nonché padrona incontrastata di New York, con la quale instaura un rapporto di mutua assistenza: voti in cambio di protezione e favori. fino a proiettare pesantemente la sua ombra sulla scena del delitto petrosino. una volta tornati in calabria, saranno gli «americani» a imporre all'organizzazione la nuova strategia criminale (controllo del territorio e collusione con politica e istituzioni), avviando quel processo che, in pochi decenni, farà della 'ndrangheta una delle mafie più potenti e pervasive al mondo. Dopo un lungo lavoro di ricerca condotto su una vastissima mole di documenti, in gran parte inediti, antonio nicaso, maria barillà e vittorio amaddeo ricostruiscono la storia di questa mutazione criminale della 'ndrangheta in terra americana. prefazione di Nicola Gratteri.

L'autore

Antonio Nicaso (Caulonia, 1964) è un giornalista, saggista e docente italiano.
È autore di diversi libri tra cui alcuni bestseller internazionali[senza fonte] che sono stati tradotti in diverse lingue. Nel 1995 ha pubblicato Global Mafia, un libro che per la prima volta[senza fonte] ha introdotto e spiegato il concetto di partenariato criminale. Vive e lavora in Canada e Stati Uniti d'America. È considerato uno dei massimi esperti di 'ndrangheta nel mondo.
È componente dell'International Advisory Council dell'Istituto italiano di Studi Strategici Nicolò Machiavelli (Italia) e del Comitato Scientifico del Nathanson Centre on Transnational Human Rights, Crime and Security, all'Università di York (Canada). Insegna presso la Scuola Italia del Middlebury College a Oakland, California, dove è anche direttore associato; alla Queen's University a Kingston, e alla St. Jerome's University a Waterloo, in Canada. Nicaso ha anche collaborato con saggi alle seguenti raccolte: Utopia e rivoluzione in Calabria: scritti in onore di Enzo Misefari (1993), Un'altra Calabria: lo sviluppo della regione nelle idee dei calabresi della diaspora (1997), Organized Crime & Money Laundering: The Globalization Revolution - A Business Reference for the 'New Economy' (2001), La scuola Italiana di Middlebury (1996-2005) - (2005) e Chromosomes, a project by David Cronenberg (2008). Nel 2015 ha scritto con Nicola Gratteri la voce "criminalità organizzata" per la nona appendice dell'Enciclopedia Italiana Treccani. Uno dei suoi libri, Business or Blood: Mafia Boss Vito Rizzuto's Last War (2015) è stato adattato in una miniserie televisiva chiamata Bad Blood, con Anthony Lapaglia come Vito Rizzuto, Paul Sorvino e Nicolo Rizzuto e Kim Coates come Declan Gardiner nel autunno 2017.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mercatini, potrebbe interessarti

I più visti

  • Frosinone, in scena Edoardo Leo con "Ti racconto una storia"

    • 29 gennaio 2020
    • Cinema Teatro Nestor
  • Frosinone, omaggio a Morricone con "Musiche da Oscar"

    • 24 gennaio 2020
    • Cinema Teatro Nestor
  • Frosinone, mostra "Una molteplice realtà" di Gea Casolaro

    • dal 13 dicembre 2019 al 21 febbraio 2020
    • MACA - Museo di arte contemporanea dell’Accademia di Belle Arti
  • Frosinone, "Esplorando l'universo 3.0"

    • Gratis
    • dal 11 al 25 gennaio 2020
    • Villa comunale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FrosinoneToday è in caricamento