Parte il progetto "Veroli Sicuramente"

La stagione turistica non può non subire danno dall'emergenza Covid 19 che stiamo attraversando ma la città sembra aver trovato un buon rimedio grazie alla pro loco

La proloco di Veroli nonostante l'emergenza sanitaria che stiamo attraversando prova a sostenere e a far ripartire l'attività del turismo in città sostenendo il progetto "Veroli Sicuramente". Il presidente Gianluca Scaccia con Daniele Iaboni e Franco Igliozzi hanno avuto infatti nei giorni scorsi un incontro "virtuale" con le guide turistiche abilitate della provincia di Frosinone per coinvelgerle nel circuito verolano.

L'amministrazione comunale, in accordo con la Asl, la Regione e la Provincia di Frosinone, ha studiato un protocollo per garantire ai visitatori di poter scoprire il territorio e tutte le sue bellezze architettoniche ed artistiche in totale sicurezza anche nell'interazione con le guide turistiche che svolgeranno con professionalità il loro lavoro. Sono in fase di studio pacchetti dedicati e una piattaforma ad hoc per poter ospitare tutte le offerte.

Un turismo diverso da quello di massa, un turismo italiano, dei piccoli borghi, delle bellezze locali ed in numero ridotto. Ma la città di Veroli è pronta e prova ad adeguarsi alle nuove esigenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento