Roccasecca, quando lo scatto incontra il rock

Chi non ha mai subito il fascino di una foto?Chi non è rimasto sorpreso, stupito, meravigliato, sbalordito, impressionato davanti a queste opere d’arte?
Avvicinarsi ad una foto non è difficile, né tanto meno complicato.Quest’arte è fruibile da tutti, è trasparente, immediata, di facile comprensione ed interpretazione, permette di liberare i propri sentimenti, di vivere momenti mai vissuti attraverso le sensazioni che gli artisti fotografati esprimono in quell’istante.

Alex Ruffini aveva un profondo legame con gli artisti internazionali del rock e- grazie alla sua dote e al suo “settimo senso” - , ha saputo cogliere l’attimo perfetto, fermare il tempo, immortalando per sempre le emozioni di ogni rock star.Il risultato di questo lungo e spontaneo viaggio fotografico?
7.200 unici ed irripetibili immagini.Per Alex lo scatto doveva essere esclusivo ed straordinario: non pose costruite, artificiali, bensì naturali e spontanee che esaltassero e rappresentassero l’artista.

Adesso siete pronti a partire?A celebrare chi non se n’è mai andato dai nostri cuori, ad immergervi in un percorso “al buio”, spalancando le porte alle vostre sensazioni, riflessioni, scoperte, lasciando l’anima e il cuore liberi di viaggiare?Un mondo di bellezza e di opere intime vi aspettano, immergetevi ed abbandonatevi allo sguardo particolare di un fotografo artista che nella sua dimensione umana è riuscito a fissare gioia, ironia, tranquillità, serenità, esuberanza, trasgressione, fiducia, dolcezza ed armonia ma anche impertinenza e sfrontatezza.

Un percorso espositivo che vi fa vivere “l’altra rock star”, quella che si è affidata con fiducia ad Alex, permettendogli di “rubare” attimi intimi della propria vita.Una mostra fotografica molto speciale, un’esperienza fantastica e stimolante che vi permetterà di guardare oltre le fattezze umane degli artisti,aprendovi un mondo di infinito di sentimenti.

Verrete pervasi dal ritmo martellante del basso e dal “crash” delle bacchette sui piatti.
E vivere questa mostra significa vivere il cuore della realtà!!
Che il rock sia con Voi!!!
Vi aspettiAMO

Cancer Drugs & Rock ‘n Roll - Onlus

Il fotografo veneziano Alex RUFFINI lo scorso 18 giugno 2019, a soli 50 anni purtroppo ci ha lasciato.Alex non era solo il grande fotografo veneziano delle “Rock Star” ma anche e soprattutto una persona di grande cuore che durante i due lunghi anni di impari battaglia contro il cancro al pancreas – nonostante la malattia lo stesse consumando – ha rivolto il suo pensiero e le sue energie per poter aiutare tutti coloro che soffrono di tale male. Una vera e propria missione.Cancer Drugs & Rock ‘n’ Roll, organizzazione da lui fortemente voluta, è nata proprio per la raccolta di fondi destinati alla ricerca sul cancro, in favore di Avapo (Associazione Volontari per l’Assistenza di Pazienti Oncologici) Venezia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Cassino, "Abitò Con Sé Stesso"

    • dal 17 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Museo dell'abbazia di Montecassino

I più visti

  • Il grande anello del Petrella e del Redentore tra briganti, guerre e streghe

    • solo domani
    • 26 novembre 2020
    • Anello del Petrella e del Redentore
  • Cassino, "Abitò Con Sé Stesso"

    • dal 17 ottobre 2020 al 28 marzo 2021
    • Museo dell'abbazia di Montecassino
  • Cassino, presentazione della casa rifugio per donne vittime di violenza

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 novembre 2020
    • diretta streaming
  • Il tetto dei Lucretili: Monte Pellecchia

    • 29 novembre 2020
    • Monte Pellecchia e Monte Gennaro
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FrosinoneToday è in caricamento