No alla violenza di genere” dall’I.C. “Madre Teresa di Calcutta” di Valmontone

"E’ fondamentale sensibilizzare i bambini e le bambine, fin dalla scuola primaria a queste problematiche, perché, ricordiamocelo, ogni uomo violento è stato un bambino, un alunno"

Una lezione speciale contro gli stereotipi ed i pregiudizi per la parità di genere giunge dall’Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta” di Valmontone. L’encomiabile iniziativa è tutto merito di “Telefono Rosa” che dopo otto anni è approdata per la prima volta in una scuola del Lazio. Una lezione che è coincisa proprio con l’8 marzo giornata dedicata a tutte le donne del mondo, ai loro diritti, alle loro rivendicazioni dopo anni, secoli, di umiliazioni, sopraffazioni, angherie, pestaggi, uccisioni da parte del mondo maschile.

Lo spunto per la riflessione sulla parità di genere è venuto dopo la proiezione di uno spettacolo, organizzato dai bambini e dalle donne ospiti del “Centro della Ginestra”. Emblematiche le parole della Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Dott.ssa Antonietta Fusillo: "E’ fondamentale sensibilizzare i bambini e le bambine, fin dalla scuola primaria a queste problematiche, perché, ricordiamocelo, ogni uomo violento è stato un bambino, un alunno".

Intervistata al Tg3 anche la Presidente della Commissione Pari opportunità della Regione Lazio Eleonora Mattia, perché il progetto è nato in sinergia tra “Telefono Rosa” e la Regione, ha detto che sono stati spesi in un solo anno due milioni di euro per aprire su tutto il territorio 27 Centri Antiviolenza e 14 Case Rifugio. La Regione Lazio ha altresì siglato un protocollo d’intesa con l’Ordine degli Avvocati per tutelare le donne vittime di violenza.

"La violenza è un fattore democratico, di questo ne siamo consapevoli, è necessario quindi un piano organico affinché, fin dai primi anni di vita, alle nostre figlie e ai nostri figli sia spiegata la parità, sia insegnato loro il rispetto e che le diversità sono una ricchezza. – ha aggiunto la Consigliera delegata del Comune di Valmontone Laura MujicSappiamo bene che è solo attraverso un'educazione alla non violenza e al rispetto che potremmo avere una società migliore, con cittadine e cittadini consapevoli che uomini e donne sono uguali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, Cooking Quiz, tre classi del ‘San Benedetto’ approdano in finale

  • "Equipe in Tour Frosinone", martedì l'incontro itinerante che unisce le buone pratiche delle scuole

  • L’undicesima edizione di Unicas Orienta e Unicas Career Day è online

  • Brillanti i risultati conseguiti dagli alunni dell'IC "Frosinone 1" ai Giochi matematici organizzati dall'Università "Bocconi" di Milano

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento