Domenica, 13 Giugno 2021
Università

Cassino, Luca Abete:la resilienza è stata più forte del Covid. 16 mila studenti travolti dall’energia del #NonCiFermaNessuno Tour 2021”

Tra i protagonisti della campagna sociale, Giovanni Betta, Rettore dell'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridio

“Sembrava impossibile e invece ci siamo riusciti. #NonCiFermaNessuno, il nostro urlo di resilienza è stato più forte del covid. Dieci tappe, oltre 16 mila studenti coinvolti in un totale di oltre 25 ore di talk durante le quali abbiamo raccolto storie di resilienza capaci di alimentare la fiducia di tanti ragazzi provati ma non sconfitti dalla pandemia. Lo abbiamo fatto in streaming, con il sostegno dei rettori delle Università italiane e con ospiti straordinari, capaci di coniugare, ognuno in un modo differente, il concetto di coraggio. Insomma una settima edizione che conferma quanto sia importante, davanti alle difficoltà, non arrendersi, insistere e urlare #noncifermanessuno”. Queste le parole di Luca Abete, al termine della conferenza stampa indetta, sempre in modalità online, per realizzare un bilancio del suo tour universitario 2021 appena conclusosi.

La campagna sociale ha coinvolto, in circa tre mesi, gli studenti di dieci atenei collegati in streaming in altrettanti eventi condotti dall’inviato di Striscia la Notizia. L'approccio innovativo del format sta nel focus puntato non sulla ricerca del successo ad ogni costo, ma sull’analisi delle sconfitte, delle difficoltà e delle paure. Paure che, in questo momento storico, sono ancora più forti, specialmente tra i giovani. Nessuna “lezione di vita” ma un confronto sereno, partecipato e condiviso sull’importanza che può acquisire un insuccesso se trasformato in momento di studio e risoluzione dei propri errori.  Il format si è confermato anche quest’anno come laboratorio creativo motivazionale che, sperimentando diversi linguaggi della comunicazione, ha diffuso i propri valori tra i giovanissimi. Tra le novità più apprezzate è stata la diffusione di 90 podcast quotidiani che , come un vero e proprio diario di bordo, hanno raccontato i momenti più intensi del tour. 

Alla Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ricevuta nel 2018, si è aggiunto quest’anno, un altro notevole riconoscimento: il patrocinio morale della CRUI, Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Ferruccio Resta, Presidente della Crui, ha dichiarato: “E’ stato un grande piacere per la Crui accompagnare l’iniziativa di Luca Abete. Sottolineare il valore cruciale della partecipazione e della condivisione è fondamentale in questa fase difficile per tanti studenti”. Il claim di quest’anno ‘Contagiamoci di coraggio’ ha trasformato il format in un contenitore straordinario di storie e testimonianze di incoraggiamento, grazie alla partecipazione diretta al talk di più di 100 studenti e di personaggi dal grande spessore sociale. Tra questi: Michelle Hunziker, Annalisa Minetti, Ciro Ferrara, Valeria Altobelli, Amaurys Perez, Alessandro Cecchi Paone, Pif, Roberto Re, Ludovica Nasti, Maria Falcone, Gessica Notaro, Jago.

In ogni tappa, con l’obiettivo di valorizzare storie di resilienza provenienti dalle Università, è stato assegnato anche il Premio #NonCiFermaNessuno. Un riconoscimento conferito a dieci studenti, individuati dagli atenei di appartenenza, in quanto esempio di coraggio e resilienza da diffondere.  Ogni premiato ha portato a casa un Corso in Social Media Management curato dagli esperti di MAC Formazione ed un simbolico manufatto firmato dagli artigiani di Polilop.  R101, radio ufficiale del tour, ha diffuso i valori della campagna sociale e ha affidato, in ogni tappa, ai propri talent messaggi di entusiasmo per gli studenti. Il brand manager, Daniele Tognacca, collegato in diretta, ha dichiarato di credere fortemente nel progetto e ha confermato la partnership anche per il futuro.

Il mondo accademico ha preso parte alla conferenza di chiusura affidando il proprio messaggio di entusiasmo a Paolo Andrei, rettore dell’Università di Parma e a Giovanni Betta, rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

 “In questo momento storico - ha spiegato Betta in conferenza stampa - il messaggio racchiuso in #NonCiFermaNessuno è stato un faro di speranza, un contagio concreto di coraggio di cui avevamo tutti bisogno, soprattutto le giovani generazioni”

Sul fronte della solidarietà ha riscosso grande successo la call to action che Abete ha lanciato in ogni appuntamento del tour: vivere un'esperienza da volontario del Banco Alimentare può essere fondamentale per l’affermazione di stessi. Per l’occasione Giovanni Bruno, Presidente del Banco Alimentare, ha dichiarato: “Siamo grati a chi si spende per i giovani, motivandoli ad essere artefici di una società più giusta, che ha sempre più necessità di condivisione e di impegno nel volontariato, dimensione fondamentale di Banco Alimentare”. 

A confermare la linea solidale del tour, anche l’iniziativa #AmiciRari, dedicata alle associazioni che operano al fianco di persone affette da malattie rare. “Abbiamo bisogno di iniziative come queste per far sentire la voce dei malati rari e delle loro famiglie in ogni contesto” ha dichiarato la Presidente della federazione Uniamo, Annalisa Scopinaro.

Numerose sono state le iniziative di job placement e di proposte formative offerte a tutti gli studenti della community. Ai ragazzi è stato messo a disposizione Prime Student, un pacchetto di strumenti e scontistiche offerti da Amazon Italia. Sono stati, poi, oltre 50mila gli studenti coinvolti nel progetto MI CAMPUS, curato da Xiaomi Italia. 

Mi Campus non poteva trovare alleato migliore di #NonCiFermaNessuno - ha dichiarato Davide Lunardelli, Head of Marketing di Xiaomi - In questo ultimo anno, purtroppo, l'impossibilità di vedersi e di lavorare insieme ha limitato le occasioni di confronto, con Mi Campus siamo riusciti a instaurare però una relazione diretta e genuina con tantissimi giovani facilitando i momenti di condivisione e abilitando i processi creativi”.

Tema caro a tanti giovani e all’ideatore del format è il rispetto per l’ambiente. Grazie alla collaborazione di Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo ed il recupero degli imballaggi in plastica), ha preso vita la campagna di sensibilizzazione sulle pratiche corrette di riciclo delle plastiche. Il Presidente Giorgio Quagliuolo ha dichiarato: “Per l’edizione del Tour #NonCiFermaNessuno di quest'anno, non poteva esserci leitmotiv più adatto che quello del ’coraggio’. Il coraggio dettato dalla speranza di poter cambiare le cose in nome di un mondo più sostenibile. Siamo soddisfatti dell'attenzione che le nuove generazioni stanno dimostrando nei confronti della tutela del territorio. Crediamo fortemente nelle opportunità che la green economy può offrire a tanti studenti di oggi, professionisti di domani”.

Luca Abete ha confermato l’impegno per la prossima edizione del tour, annunciando anche altri eventi che prenderanno il via nei prossimi mesi: “Mi piacerebbe ampliare il target dei ragazzi coinvolti. Sarebbe bello dedicare un tour specifico agli studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori. Ce lo chiedono in molti vivono un'età delicata, e sarebbe davvero bello poter fornire il nostro supporto anche a loro”. 

www.noncifermanessuno.net

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, Luca Abete:la resilienza è stata più forte del Covid. 16 mila studenti travolti dall’energia del #NonCiFermaNessuno Tour 2021”

FrosinoneToday è in caricamento