menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari per maltrattare l'ex moglie, scoperto dai Carabinieri ed arrestato

A finire in carcere è stato un 58enne di Frosinone mentre un 23enne sempre residente nel Capoluogo è stato allontanato dalla famiglia, su ordinanza di custodia cautelare, per i continui atteggiamenti di violenza a carico di genitori e fratelli

Nonostante fosse agli arresti domiciliari è uscito di casa per cercare di rintracciare e minacciare l'ex moglie che lo aveva denunciato. Un 58enne residente a Frosinone questa volta è finito in carcere dopo che i Carabinieri del N.O.R. – Sezione Radiomobile di Frosinone hano dato esecuzione ad un’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Frosinone. I militari, a seguito di attività investigativa, hanno raccolto elementi indiziari a carico dell'uomo, responsabile di ripetute aggressioni ai danni della ex moglie nelle scorse settimane violando, inoltre, la detenzione domiciliare a cui era sottoposto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, e secondo quanto disposto dal Tribunale di Frosinone, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone. E' stato invece colpito da ordinanza di misura cautelare dell’allontanamento dalla famiglia un giovane di Frosinone ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia ai danni dei genitori. I militari sono riusciti ad accertare che il 23enne, a causa di frenetica necessità di denaro per acquistare sostanza stupefacente, ha costretto il suo intero nucleo familiare a vivere in un perdurante stato di ansia e agitazione tale da costringerli a sporgere denuncia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento