Green

Colleferro, Paniccia ed il comitato San Bruno denunciano la poca pulizia della città

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:  "La città è sporca" a lanciare il grido di allarme è il consigliere delegato a chiedere loro la cortesia di far pulire una parte o l'altra, quando esiste un regolare contratto sottoscritto che non viene assolutamente...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: "La città è sporca" a lanciare il grido di allarme è il consigliere delegato a chiedere loro la cortesia di far pulire una parte o l'altra, quando esiste un regolare contratto sottoscritto che non viene assolutamente rispettato. I Comitati dei quartieri di San Bruno, S. Antonino, Piazza Mazzini, le Casette e i cittadini tutti hanno perfettamente ragione nel lamentare il disagio che giornalmente riscontrano nella città. Pertanto mi vedo costretto - conclude Remo Paniccia - qualora in breve tempo non si risolvesse definitivamente il problema, e mi rivolgo ora in questo momento personalmente al Presidente di Lazio Ambiente dott. Vincenzo Conte, di chiedere al Sindaco Mario Cacciotti e all'Amministrazione Comunale di uscire da Lazio Ambiente e creare una nuova organizzazione per la raccolta dei rifiuti".

"Come Comitato del Quartiere San Bruno dopo le numerose richieste per la pulizia stradale, prendiamo atto della presa di posizione del Consigliere Paniccia, pur condividendola, non lascia presagire nulla di buono per quanto riguarda la pulizia e il decoro cittadino, assegnati recentemente a Lazio Ambiente come da dichiarazioni riportate. Poiché la tutela dell'ambiente rientra nei nostri obiettivi primari, non intendiamo rassegnarci a vivere nel degrado. Garantendo la nostra collaborazione e sostegno a iniziative volte a garantire la salute pubblica(manifestazioni, etc.) auspichiamo si trovi al più presto una soluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, Paniccia ed il comitato San Bruno denunciano la poca pulizia della città

FrosinoneToday è in caricamento