Fiuggi, raccolta differenziata, Pompeo : “un patto tra istituzioni e cittadini per il territorio”

“Maggiore informazione e più strumenti a disposizione per potenziare il servizio. Così i numeri della raccolta differenziata sono destinati ad aumentare: questo vuol dire minori costi sia di gestione che per l’utenza, ma soprattutto significa...

Fiuggi Pompeo

“Maggiore informazione e più strumenti a disposizione per potenziare il servizio. Così i numeri della raccolta differenziata sono destinati ad aumentare: questo vuol dire minori costi sia di gestione che per l’utenza, ma soprattutto significa maggiore tutela dell’ambiente. Ecco perché sono importanti iniziative come quella di Fiuggi che si rivolgono ai cittadini proprio con questo obiettivo”.

E’ quanto affermato dal Presidente della Provincia Antonio Pompeo in occasione del convegno “Chiudiamo il cerchio”, ospitato nella città termale e che rientra tra le azioni finanziate proprio dall’Amministrazione provinciale sul potenziamento della raccolta differenziata.

“Occorre un patto tra istituzioni e cittadini per la tutela dell’ambiente, soprattutto rispetto al servizio di raccolta differenziata. Le istituzioni hanno il compito di organizzarlo nel migliore modo possibile, rendendolo funzionale ed efficace. I cittadini, di collaborare ed essere protagonisti di un gesto di responsabilità sia nei confronti dell’ambiente che delle generazioni future”.

“Il nostro territorio sta dando segnali importanti da questo punto di vista: i risultati di Legambiente sui Comuni ricicloni lo dimostrano e sicuramente avranno un effetto domino che stimolerà ad eguagliarli”.

“La Provincia – ha concluso Pompeo – vuole dare il suo contributo importante, nel solco di quanto iniziato a partire dallo sblocco delle risorse del 2014 proprio per campagne di sensibilizzazione, ma soprattutto con i fondi che auspichiamo di potere trasferire ai Comuni in tempi brevi per la realizzazione di ecocentri,acquisto di mezzi e attrezzature come campane, contenitori, compattatori fissi e mobili, automezzi destinati alla raccolta differenziata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono risorse fondamentali perché migliorano e potenziano il servizio in quanto tale. Siamo in attesa di un’autorizzazione regionale e successivamente erogheremo i fondi, per continuare quel percorso virtuoso di potenziamento della raccolta differenziata, di salvaguardia dell’ambiente, di responsabilità verso il territorio e i nostri figli”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento