Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Green Cassino

Frosinone-Cassino, controlli antibracconaggio della polizia provinciale

Continua l’attività di controllo anti bracconaggio della Polizia Provinciale di  Frosinone anche durante le feste di Natale e Capodanno.

Continua l'attività di controllo anti bracconaggio della Polizia Provinciale di Frosinone anche durante le feste di Natale e Capodanno.

Infatti, anche questa mattina, a seguito di un servizio organizzato nel locale distaccamento e coordinato dal maggiore Di Vito Bernardo e dal tenente D'Aguanno Pietro, gli uomini del Dott. Massimo Belli hanno sequestrato nei pressi del fiume "Vecchio Rapido" il località Caira nel comune di Cassino, una attrezzatura di realizzazione artigianale oltre ad alcuni lacci, finalizzati alla cattura di cinghiali .

Purtroppo non è la prima volta che nel cassinate è stata riscontrata la presenza di gabbie o di lacci che vengono utilizzati per la cattura di ungulati (cinghiali, cervi, caprioli).

"È necessario, per altro, sottolineare che questi crudeli sistemi di cattura degli animali selvatici, molte volte intrappolano animali domestici come cani gatti o abitanti del bosco di piccola taglia, quali tassi, o istrici, il nostro impegno - sottolinea il comandante del corpo, dott Massimo Belli. - è continuo e quotidiano e i risultati si ottengono anche grazie alla sensibilità dei cittadini che sempre più frequentemente segnalano alle forze di Polizia, ed in particolare alla Polizia Provinciale, la presenza di questi pericolosissimi trappole nel bosco che, in più di qualche occasione, hanno provocato danni alle persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone-Cassino, controlli antibracconaggio della polizia provinciale

FrosinoneToday è in caricamento