Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Green

Grottaferrata, emessa un'ordinanza di demolizione per le case della Tenuta Fonteia

PUA del Tuscolo: un risultato positivo per le Associazioni e le Istituzioni     RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Sono passati tre mesi esatti da quando “Il Piccolo Segno”, l'associazione “U Lengheru Neru” e “Italia Nostra” hanno presentato un...

PUA del Tuscolo: un risultato positivo per le Associazioni e le Istituzioni

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Sono passati tre mesi esatti da quando "Il Piccolo Segno", l'associazione "U Lengheru Neru" e "Italia Nostra" hanno presentato un esposto per verificare la regolarità di alcune opere realizzate presso la Tenuta Fonteia, conosciuto come il PUA di Tuscolo. Dopo tre mesi di indagini, sopralluoghi, verifiche, le competenti autorità, Carabinieri di Grottaferrata in testa - ai quali va il nostro apprezzamento per aver svolto un lavoro esemplare - hanno concluso il loro lavoro. Risultato: gli allarmi e le preoccupazioni delle nostre associazioni avevano fondate ragioni e dunque il Comune di Grottaferrata ha emesso un'Ordinanza, ingiungendo alla proprietà della Tenuta Fonteia di demolire a proprie spese le opere abusivamente realizzate entro 90 giorni, trascorsi i quali la tenuta - vigneti a parte - potrà essere acquisita gratuitamente al patrimonio pubblico.

"Un risultato importantissimo" - afferma Enrico Del Vescovo di Italia Nostra - "ottenuto grazie all'azione di controllo sociale del territorio operato dalle nostre associazioni. È un premio per la coerenza e l'impegno di chi si è sempre battuto tenacemente per la tutela del territorio. Ma è anche una lezione per tutti gli scettici e coloro che diffidano dell'efficacia delle azioni degli ambientalisti."

Aggiunge Angelo D'Ottavi de U Lengheru Neru: "Questa è una di quelle vicende che rafforza la fiducia verso le istituzioni che devono garantire il rispetto delle norme e della legalità, base di ogni vivere civile, e di questi tempi non è poco. A leggere l'ordinanza c'è da restare a bocca aperta. Una sequela di difformità di vario titolo che lascia esterrefatti."

"Le nostre associazioni" - afferma Luigi Fortini del Piccolo Segno di Grottaferrata - "da un anno e mezzo circa a questa parte hanno prodotto una serie di interventi e Sit-in, esposti, su operazioni a nostro parere, molto discutibili: la vicenda del Nuovo Depuratore di Valle Marciana; il progetto della Stazione a Villa Senni; la più generale politica di Gestione territoriale; il tema della Partecipazione. Su tutti questi temi abbiamo svolto studi, analisi critiche, prodotto dossier. Crediamo fermamente che l'azione della Società Civile, la capacità di coinvolgimento dei cittadini ad una Cittadinanza attiva siano i grimaldelli democratici che consentono ad una Comunità di vivere, partecipando, alla sua rinascita.", conclude Fortini.

Cosa succederà ora? "Sappiamo bene" conclude Andrea Sebastianelli del Piccolo Segno di Rocca di Papa - "che per quanto riguarda il PUA di Tuscolo, non è finita qui. Resistenze, lungaggini, tentativi di fermare l'esecuzione dell'Ordinanza si possono ragionevolmente attendere. Ma una cosa è certa. Staremo con gli occhi ben aperti a chiedere e richiedere, ove necessario, il rispetto della legalità. Per tutti e su tutto."

Il Piccolo Segno

U Lengheru Neru

Italia Nostra - Sezione Castelli Romani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grottaferrata, emessa un'ordinanza di demolizione per le case della Tenuta Fonteia

FrosinoneToday è in caricamento