L'ora legale: il beneficio del cambio e gli effetti sulla salute.

L'idea di introdurre l'ora legale nasce dal bisogno di ottimizzare l'uso della luce solare al fine di ottenere un risparmio nel consumo di energia. L'ora legale nel 2016 entra in vigore domenica 27 marzo alle ore 02:00 (notte tra sabato e...

ora-legale-6

L'idea di introdurre l'ora legale nasce dal bisogno di ottimizzare l'uso della luce solare al fine di ottenere un risparmio nel consumo di energia.

L'ora legale nel 2016 entra in vigore domenica 27 marzo alle ore 02:00 (notte tra sabato e domenica), in tale data ed a tale orario occorre cambiare l'ora dell'orologio portandolo 60 minuti in avanti.

Il cambio dell'ora avviene sempre nelle ore notturne per arrecare il minor disagio alle persone. Come di consueto si avrà quindi un’ora di sonno in meno, ma in cambio si avranno altri benefici dallo spostamento in avanti delle lancette. I benefici dell’ora legale sono evidentemente quello diminuire il consumo di energia elettrica sfruttando maggiormente l’illuminazione naturale. Il concetto alla base è di sfruttare l'allungamento delle giornate anticipando l'inizio della vita produttiva del paese, in primavera ed estate il sole sorge prima delle 6 del mattino ma tipicamente gli italiani si svegliamo verso le 7; spostando di un'ora l'orario si riesce comunque ad avere la luce naturale al mattino e si guadagna un'intera ora di luce per la sera ritardando il consumo di energia elettrica per l'illuminazione. L'ora legale è stata introdotta in Italia nel giugno 1916 e adottata poi in maniera uniforme a partire dal 1980 da tutta la Comunità Europea. Inizialmente la sua durata era di quattro mesi, poi è stata prolungata a sei ed infine ai sette mesi attuali, in vigore esattamente da 20 anni (1996).

L’ora legale non solo incrementa le ore di luce a disposizione, ma consente benefici misurabili a livello economico permettendo di ottimizzare le ore di luce che altrimenti non verrebbero utilizzate per abitudini legate all’orario.

Il Cambio dell'ora crea disturbi sul nostro organismo: capita di sperimentare uno stato di insonnia. Il vero problema è rappresentato dal fatto che il debito di sonno si accumula nel tempo. Non solo si tende a dormire meno, ma il sonno è anche disturbato. E’ come se andasse in tilt il ritmo circadiano, l’orologio interno che sta alla base di molte funzioni del nostro corpo.

L’organismo si trova ad essere confuso e fa fatica a mettersi nella modalità che implica il riposo, anche perché non bisogna dimenticare che la melatonina, una delle sostanze coinvolte nel processo dell’addormentamento, viene sintetizzata soltanto quando è buio. Dormire male significa anche avere degli effetti negativi durante il giorno. Ci si sente stressati, si ha mal di testa, si tende ad essere irritabili e si sperimentano cambiamenti improvvisi di umore. Inoltre si prova difficoltà a concentrarsi.

Secondo diversi studi, nella prima settimana dal cambio dell’ora aumenta anche il rischio di infarto, specialmente al mattino, quando il sistema cardiovascolare è costretto ad adattarsi velocemente a differenti cambiamenti.

I rimedi: Ci sono, comunque, dei rimedi a cui possiamo fare ricorso. Innanzi tutto è bene portare avanti un’alimentazione corretta, privilegiando soprattutto frutta e verdura, che sono dei cibi dalle considerevoli proprietà antiossidanti e disintossicanti. Si può provare anche con delle tisane, per favorire il sonno e per aiutare l’organismo a mettersi più facilmente nella fase del riposo. Ci sono delle soluzioni tratte dalla natura molto valide in questo senso, come, ad esempio, il tarassaco, l’ortica, la bardana, che sono dei rimedi naturali molto utili anche per combattere la stanchezza di primavera. Potrebbe andare bene anche bere una tazza di latte caldo, prima di andare a dormire.

L’ora solare sarà ripristinata l’ultima domenica del mese di ottobre: nella notte fra il 29 ed il 30 le lancette dovranno essere riportare un’ora indietro.

Katia Piacentini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento