Lunedì, 18 Ottobre 2021
Green Piglio

Piglio, salviamo il Convento. Appello ai giovani, agli anziani e alle associazioni ambientalistiche locali

La zona limitrofa al complesso francescano di San Lorenzo ha raggiunto  notevolissimi livelli di degrado ambientale. Rovi, sterpi, rami spezzati e quanto altro contribuiscono  ad offuscare la bellezza di un luogo calpestato dai piedi  di...

La zona limitrofa al complesso francescano di San Lorenzo ha raggiunto notevolissimi livelli di degrado ambientale. Rovi, sterpi, rami spezzati e quanto altro contribuiscono ad offuscare la bellezza di un luogo calpestato dai piedi di moltissimi Santi e Beati della chiesa.

Padre Angelo Di Giorgio, neo superiore del convento, ci ha confessato sconsolato che non ha le finanze necessarie a rendere almeno dignitoso lo stato dei luoghi a ridosso dello storico ed ultrasecolare convento fondato da San Francesco, ritornato recentemente all'antico splendore. Ripone l'unica speranza nella possibilità di riportare l'ambiente arboreo in una opera di volontariato.

Fa quindi appello ai giovani, agli anziani ancora efficienti e alle associazioni ambientalistiche, compresi ovviamente i volontari della protezione civile di Piglio, affinchè nelle ore libere dedichino il loro tempo in una meritoria opera di risanamento che farà onore al Paese.

Il tutto nell'ambito di una giornata ecologica che si terrà nel convento di San Lorenzo alla fine di Gennaio 2014.

Giorgio Alessandro Pacetti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio, salviamo il Convento. Appello ai giovani, agli anziani e alle associazioni ambientalistiche locali

FrosinoneToday è in caricamento