menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serrone, dalla videosorveglianza sanzioni e denunce  per chi sporca o danneggia

Giro di vite del Comune di Serrone contro chi non rispetta l’ambiente in cui vive e il patrimonio pubblico. Dalla visione delle riprese delle telecamere di videosorveglianza installate in paese, la Polizia Municipale sta  individuando i...

Giro di vite del Comune di Serrone contro chi non rispetta l'ambiente in cui vive e il patrimonio pubblico. Dalla visione delle riprese delle telecamere di videosorveglianza installate in paese, la Polizia Municipale sta individuando i responsabili dello scarico irregolare di rifiuti nell'isola ecologica e di atti vandalici sul territorio comunale.

"Per l'uso irregolare dell'isola ecologica - spiega il sindaco Natale Nucheli - stiamo notificando le multe per punire chi pensa di poter continuare a fare i propri comodi a scapito del bene comune. Purtroppo, nonostante sia scritto a caratteri cubitali che l'area è sottoposta a videosorveglianza, diversi sono gli episodi di inciviltà che hanno portato alcuni cittadini, a volte di Serrone altre di comuni limitrofi, ad agire senza rispettare le regole".

Allo stesso modo si stanno utilizzando i filmati della videosorveglianza anche per individuare i responsabili dei danneggiamenti avvenuti nei giorni scorsi a Piazza Pais nei giardini pubblici. "E' ora di finirla - ribadisce il sindaco - chi compie gesti e atti che penalizzano la collettività deve risponderne nelle sedi opportune. Sono certo che il senso civico diventerà un valore anche per chi, fino ad oggi, se ne è sempre infischiato. Va anche detto che, per fortuna, le immagini ci consegnano una maggioranza di persone che si comportano, invece, con grande attenzione nell'utilizzo dell'isola ecologica e nel rispetto dell'ambiente. Mi piace citare l'esempio di una donna che, durante le recenti festività, trovando i cassonetti pieni ha ricaricato i propri sacchetti in auto per tornare il giorno dopo".

Nel frattempo, mentre si combatte l'inciviltà e il non rispetto del patrimonio pubblico, l'Amministrazione comunale continua ad investire su arredi e infrastrutture pubbliche. In questi giorni si stanno installando sul territorio comunale diverse pensiline, per consentire a studenti e lavoratori di aspettare al riparo dalle intemperie il bus con cui recarsi a scuola o sul posto di lavoro.

In allegato l'immagine di una delle numerose telecamere in funzione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento