menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gianluca De Felice

Gianluca De Felice

Velletri, De Felice andremo avanti lottando contro ogni impianto che danneggi la salute e l'agricoltura

Le notizie che arrivano da Roma confermano quelle che erano le nostre idee a tal proposito, e se da una parte ci confortano, dimostrando la bontà delle nostre posizioni, dall'altra non c'inteneriscono affatto, spingendoci ad essere ancora più...

Le notizie che arrivano da Roma confermano quelle che erano le nostre idee a tal proposito, e se da una parte ci confortano, dimostrando la bontà delle nostre posizioni, dall'altra non c'inteneriscono affatto, spingendoci ad essere ancora più vigili ed attenti su quanto potrà accadere d'ora innanzi sul nostro territorio .

Questo, a caldo, il commento che Gianluca De Felice, presidente del Comitato 'No Discarica e Biogas', fa a corredo delle notizie provenienti dalla Regione Lazio, dove nel pomeriggio di giovedì 25 settembre ha avuto luogo l'audizione della Commissione Ambiente, che aveva per oggetto le sorti della Discarica in zona Lazzaria.

L'assessore regionale ai Rifiuti, Michele Civita, ha ribadito come alla Regione sia sinora arrivata solo una semplice richiesta di Valutazione di Impatto Ambientale (Via) da parte della società Ecoparco, non avendo mai pensato di prevedere un'ulteriore discarica in quel quadrante, volendo invece accelerare con la raccolta differenziata.

"Parole che pur lusingandoci - aggiunge De Felice - non ci faranno abbassare la guardia, conoscendo noi tutti il malvezzo di alcuni politici, che agli squilli di fanfara non sempre fanno seguire fatti coerenti con quanto detto. Avendo osteggiato sin da subito quello che non in pochi, e non a torto, hanno definito l'Ecoporco, incameriamo questo primo risultato, certi che le numerose e dettagliate osservazioni da noi presentate in questi giorni, in opposizione al progetto, avranno comunque il loro peso. Quel che mi auguro - continua il titolare dell'azienda 'Frutti Felici', leader mondiale nella coltivazione e distribuzione di kiwi - è che non sia in atto una precisa strategia per distogliere l'attenzione pubblica dal progetto dell'Impianto di Compostaggio, per indorare la pillola e farlo passare sottobanco. A scanso di equivoci ribadiamo allora la nostra netta e perentoria contrarietà anche all'Impianto di Biogas della Volsca Ambiente, che solo nel nome non produrrà effetti sull'ambiente. Senza contare, come ben riassunto da Antonio Paladino nell'assemblea pubblica dei giorni scorsi, che con la Variante al Piano Regolatore il Comune ha aperto un varco a chi, anche in futuro, vorrà fare di Velletri il teatro di nuovi ecomostri".

Tornando all'impianto Biogas, timbrato dal Comune, De Felice non ha dubbi, studi alla mano, nel ritenerlo parimenti nocivo per il futuro dell'agricoltura locale: "Al di là dei vincoli paesaggistici è chiaro a tutti che non è affatto vero che la digestione anaerobica sia meno inquinante. E' un evidente falso, con risvolti tossicologici notevoli. Al di la delle ipocrisie circolanti - continua De Felice - anche l'impianto Volsca presenta impatti nocivi, ben lontani da quelli degli impianti di piccole dimensioni, esclusivamente aerobici, che non bruciano nulla e nei quali tutto avviene in maniera naturale".

Proprio quello che il Comitato 'No Discarica e Biogas' si augura, forte anche dell'appoggio di centinaia di aziende agricole, per un totale di oltre 1300 ettari di terreni coinvolti, che in questi giorni hanno presentato tutta una sfilza di opposizioni a progetti ritenuti indegni di un'agricoltura biologica e di qualità. Non un caso, allora, che il Comitato non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia, pur accogliendo come una prima vittoria quanto trapelato dalle stanze della Pisana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento