Green

Velletri, De Felice No Discarica e Biogas: basta ipocrisie, dicano tutti da che parte stanno

E' bene che tutti gettino la maschera e mettano da parte ogni tipo di ipocrisia, dicendo per filo e per segno che posizione hanno nei confronti della porcata ambientale che qualcuno vuole confezionarci. 

E' bene che tutti gettino la maschera e mettano da parte ogni tipo di ipocrisia, dicendo per filo e per segno che posizione hanno nei confronti della porcata ambientale che qualcuno vuole confezionarci .

E' come al solito diretto e senza fronzoli Gianluca De Felice, presidente del Comitato No Discarica e No Biogas, nel tentativo di mettere a nudo le posizioni di chi sulla faccenda degli impianti di trattamento dei rifiuti da erigersi nella zona a sud di Velletri appare avere posizioni ondivaghe e tutt'altro che chiare. "Qui qualcuno continua a fare il furbetto, opponendosi alla Discarica e facendo finta di non ricordarsi dello pseudo Impianto di Compostaggio e Biogas, un'opera tutt'altro che a impatto zero". "Potrei fare dei nomi, e anche tanti, ma mi limito a ribadire che non accetteremo di essere strumentalizzati da chi intende profittare del suo ruolo politico andando a caccia di una vetrina. Il nostro Comitato - continua De Felice, che proprio nella serata di lunedì ha ospitato un altro incontro pubblico nel suo casale - continuerà la sua lotta affinchè il territorio venga preservato da uno scempio ambientale senza precedenti. Qualcuno crede che indorando e smussando gli angoli della mega 'supposta' che è stata congegnata per propinarla ai cittadini si renda meno indolore il danno inferto alle nostre terre e alla salute di tutti noi. Questo qualcuno - conclude il titolare dell'azienda 'Frutti Felici' - dica senza ipocrisie da che parte sta, assumendosene ogni responsabilità".

Intanto nella quinta assemblea pubblica svoltasi presso l'antico casale di Lazzaria, il presidente de La Spinosa per l'ambiente, Corrado Bisini, ha relazionato sulle ultime iniziative, in particolar modo sui volantinaggi effettuati al centro della città durante la Festa dell'uva e la Notte bianca, prima di lasciare la parola ad Aldo Garofalo e Giancarlo Ceci (il primo sulle osservazioni presentate alla Regione Lazio contro la costruzione dell'impianto biogas, e il secondo per una carrellata su vecchi e nuovi sporchi affari che girano intorno ai rifiuti).

Per tutti l'appuntamento è per sabato 11 ottobre al PRESIDIO NO BIOGAS NO DISCARICA presso il parcheggio di fronte al Ristorante Eugenio ai 5 Archi, dove verrà allestito uno stand informativo e di raccolta fondi per le prossime iniziative del Comitato. Continua così l'opera di informazione e contro-informazione, affinché le eco-balle non passino!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri, De Felice No Discarica e Biogas: basta ipocrisie, dicano tutti da che parte stanno

FrosinoneToday è in caricamento