menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Maltempo, dopo il caldo anomalo, ecco la neve con il calo delle temperature

Un fronte artico sta entrando in queste ore sulla nostra penisola e nelle prossime ore il freddo dal nord arriverà fino al centro

Nonostante il “caldo” di questi ultimi giorni, l’inverno ancora non è finito ed anzi nei prossimi giorni le temperature sono previste in netto calo e potrebbe cadere anche la neve fino a quote collinari nel centro Italia, nel Lazio ed anche in Ciociaria.

Da oggi – spiegano gli esperti del sito 3bmeteo.com - un fronte artico irromperà sul Mediterraneo centrale e l'Italia innescando un brusco calo delle temperature che si propagherà tra martedì e giovedì da nord a sud. Ne conseguirà anche un aumento dell'instabilità con precipitazioni che assumeranno carattere nevoso fino a quote basse, dapprima sulle zone alpine, ma tra mercoledì e giovedì anche sull'Appennino centro-meridionale e addirittura in Sicilia. Vediamo i dettagli:

Martedì l’aria fredda dal nord si sposta verso il sud

Il fronte di irruzione artica si addossa alle Alpi a partire dai versanti esteri dando luogo a nevicate che si intensificheranno sulle zone di confine con quota neve in calo fino a 900m in serata, 600m nella notte successiva sui settori centro-orientali. Il peggioramento sulle zone appenniniche sarà accompagnato da nevicate ancora a quote piuttosto elevate in attesa dell'ingresso dell'aria fredda polare, a partire circa dai 1700/1800m.

Gli appennini imbiancati

Ultime nevicate sulle Alpi confinali con limite pioggia/neve che calerà fino a raggiungere i 200/300m, si intensificano i fenomeni invece sull'Appennino centro-meridionale, specie sul versante adriatico, con limite neve in brusco calo fino a  200/400m. I fenomeni raggiungeranno anche la Sicilia con quota neve in abbassamento fin verso i 600m a fine giornata. Il fronte artico si allontana verso i Balcani e l'alta pressione torna a rinforzare da ovest, favorendo un generale miglioramento. Si attarderanno le ultime nevicate fino al mattino sui rilievi della Sicilia a partire dai 500m circa, in esaurimento in giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento