menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, in arrivo pioggia e vento forte nella seconda domenica di marzo

Ecco una nuova perturbazione che però non durerà oltre 24 ore. Allerta moderata della protezione civile regionale

Dopo il bel tempo della giornata odierna che ha spinto molte persone ad uscire di casa per lunghe passeggiate nell’ultimo week-end in zona gialla nel Lazio, tranne la Ciociaria, da domani arriverà il freddo e la pioggia e venti forti.

In arrivo venti forti e burrasche

"Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi l’avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal mattino di domani, domenica 14 marzo 2021, e per le successive 18-24 ore si prevedono sul Lazio: venti da forti a burrasca, dai quadranti nord-occidentali con raffiche di burrasca forte specie sui settori costieri e montuosi. Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei Livelli di Allerta/Criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per vento su tutte le zone di allerta del Lazio.

La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha diramato l'allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda, infine, che per ogni emergenza la popolazione potrà fare riferimento alle strutture comunali di Protezione civile alle quali la Sala Operativa Regionale garantirà costante supporto". Lo comunica in una nota la Protezione Civile del Lazio.

Le previsioni della prossima settima degli esperti 3bmeteo

“Appare invece ormai sempre piuì probabile un colpo di coda invernale nella prossima settimana, quando venti freddi di estrazione artica dilagheranno su buona parte dell’Europa, riportando un clima rigido e nevicate a tratti in

pianura. Anche l’Italia verrà progressivamente coinvolta dal flusso freddo, con temperature in generale calo, più sensibile in montagna e sui versanti orientali della Penisola. Come sovente accade con i venti da Nord, si potranno verificare rovesci di neve anche a quote molto basse soprattutto sulle regioni del medio versante Adriatico e in quelle del Sud, oltre che sulle Alpi di confine sino al fondovalle.

Tuttavia non si escludono sorprese anche sul resto del Nord nella seconda parte della prossima settimana. Con il marcato calo termico, si potranno purtroppo verificare anche gelate tardive fino in pianura durante le ore notturne. Seguriranno comunque importanti aggiornamenti.” - concludono da 3bmeteo.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento