menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua e Pasquetta con temperature in netto calo anche di 10-12 gradi

Il bel tempo di questi ultimi giorni tra qualche ora lascerà il posto ad un fronte freddo proveniente dal nord Europa nei giorni di festa

Occhio a rimettere anzitempo in armadio i giubbini ed i maglioni più pesanti perché le temperature miti di questi giorni presto lasceranno il posto ad un fronte freddo dal nord Europa che pian piano, per le giornate di festa, arriverà anche nel centro Italia ed in provincia di Frosinone. Giorni contati per l’anticiclone africano e il caldo anomalo, sabato cambia tutto con l’arrivo di un fronte freddo dal Nord Europa” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “tra pomeriggio e sera giungeranno infatti rovesci e temporali sparsi al Centronord, più incisivi su medio versante adriatico, Appennino centrale, Prealpi e zone pedemontane; non escluse anche locali grandinate. Il fronte freddo scivolerà poi al Sud durante la domenica di Pasqua, portando piogge e rovesci sparsi soprattutto al mattino, ma in progressiva attenuazione in giornata. Il tempo invece sarà già migliorato al Centronord con sole prevalente, salvo residua variabilità tra Abruzzo e basso Lazio.”

Tracollo termico, fino a 10-12°c in meno

“Le temperature subiranno inoltre un sensibile calo per via dell’ingresso dei venti freddi da Nord” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “in particolare a Pasqua potremo ritrovarci fino a 10-12°C in meno rispetto alle temperature massime, particolarmente elevate per il periodo, registrate in questi giorni; questo soprattutto in montagna e sul versante adriatico. Di conseguenza proprio sui rilievi in occasione dei rovesci potrà tornare a nevicare a tratti anche sotto i 1000-1200m di quota.

Pasquetta inizialmente bella e frizzante, poi nuovo peggioramento

“La giornata di Pasquetta dovrebbe infine trascorrere in prevalenza soleggiata, ma con clima in genere più fresco, frizzante al primo mattino quando le temperature potranno scendere anche sotto i 7-8°C sulle zone interne, con locali gelate in montagna. Tuttavia una nuova e questa volta più intensa perturbazione scenderà dal Nord Europa, portando ad un progressivo peggioramento a fine giornata sul Nord Italia. Sarà il preludio ad una fase caratterizzata da tempo frequentemente instabile nei giorni successivi, con clima a tratti anche freddo per il periodo” – concludono da 3bmeteo.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento