Piedimonte, in arrivo 800 Mln per le nuove Maserati allo stabilimento Fca

In Ciociaria, dove arriverà l'utility vehicle, saranno investiti tutti quetsi soldi per la nuova linea di produzione.

Finalmente una buona notizia che da Torino arriva fino allo stabilimento Fca di Cassino. L’azienda leader in Italia nella costruizione di automobili realizzerà dal 2020 nuovi modelli Maserati a Torino, Cassino e Modena. La prima sarà la nuova supersportiva che nascerà a Modena e avrà anche una versione elettrica. A Cassino, dove arriverà l'utility vehicle, saranno investiti 800 milioni di euro per la nuova linea di produzione. Analogo investimento è previsto nel polo produttivo di Torino (Mirafiori e Grugliasco), dove saranno prodotte le nuove GranTurismo e Gran Cabrio.

Il piano di Maserati per la produzione, l'elettrificazione e le tecnologie di guida autonoma fa parte degli investimenti da 5 miliardi di Fca per l'Italia. “Tutti i nuovi modelli Maserati - spiega una nota aziendale - saranno sviluppati, ingegnerizzati e prodotti al 100% in Italia e adotteranno sistemi a propulsione elettrica ibridi e a batteria. Offriranno inoltre diverse soluzioni di guida autonoma. L'investimento di Cassino prenderà il via alla fine del primo trimestre del 2020. L'uscita dalla linea delle prime auto pre-serie è prevista entro il 2021. GranTurismo e GranCabrio, che annunceranno l'era dell'elettrificazione per Maserati, saranno i primi modelli ad adottare soluzioni 100% elettriche e saranno prodotti presso il Polo produttivo di Torino. Con l'introduzione delle innovazioni di prodotto, Maserati "rafforza l'importanza dell'Italia per quanto riguarda la produzione, in particolare Modena, che continuerà anche a svolgere un ruolo strategico come sede del marchio".

Intanto in azienda si va avanti con la cassa integrazione

A Modena è già iniziata la costruzione di una linea di verniciatura, del tutto nuova per l'impianto, dotata di tecnologie innovative a basso impatto ambientale. Il design dell'area consentirà ai clienti Maserati di assistere alla verniciatura della propria auto. All'interno dello stabilimento di Modena sarà creato un laboratorio di personalizzazione. Il piano di investimenti Fca 2019-2021 per l'Italia, annunciato il 29 novembre a Torino, comprende tredici modelli totalmente nuovi o aggiornati in modo significativo, oltre a versioni elettrificate di 12 modelli nuovi o esistenti, inclusi i prodotti Maserati, la nuovissima versione elettrica annunciata di recente della Fiat 500 che sarà prodotta a Mirafiori e un nuovo veicolo premium per Alfa Romeo che verrà prodotto a Pomigliano.

Fca: tutti modelli Maserati avranno soluzioni guida autonoma

Tutte le nuove Maserati, ma anche i modelli attuali, offriranno diverse soluzioni di guida autonoma. Lo spiega Fca annunciando gli investimenti a Torino, Cassino e Modena. "Partendo da un livello 2 potenziato, si raggiungerà il livello 3 in grado di offrire una quasi completa indipendenza del veicolo, capace di mantenere la carreggiata e di portare il veicolo ad uno stop di sicurezza sul lato della strada nel caso in cui il conducente non sia in grado di assumerne il controllo", spiega Fca.

La soddisfazione del vice presidente della Regione Daniele Leodori

 “E’ molto positivo che lo stabilimento FCA di Piedimonte San Germano diventi ancor più centrale e innovativo nella produzione di auto come confermato oggi dal gruppo”. Lo ha detto il vice presidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, a margine della seduta del Consiglio regionale rispondendo a chi gli chiedeva dell’annuncio di FCA sulle nuove produzioni Maserati a Cassino.

“Investire 800 milioni di euro sul polo di Piedimonte significa metterlo al centro della produzione innovativa italiana ed europea. La Regione segue con grande attenzione le vicende dell’indotto che sta soffrendo così come la cassa integrazione che stanno subendo i dipendenti dello stabilimento ai quali vanno fornite garanzie per i prossimi mesi. Siamo con tutte le antenne alzate e sappiamo che l’area – ha concluso Leodori - sta vivendo un momento di difficoltà, che le istituzioni stanno affrontando con serietà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento