rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

La ricetta di Campagna per una nuova rigenerazione ambientale per Frosinone

Per il candidato consigliere a fianco di Iacovissi il capoluogo deve diventare una città capace di attrarre nuove aziende con una mobilità sostenibile, servizi efficienti e spazi per la comunità

"Frosinone ha bisogno di rigenerarsi dal punto di vista ambientale, sociale e politico con l’energia, l’entusiasmo e la competenza di una nuova generazione che sappia guardare avanti, senza nostalgie per il passato". Così Marco Campagna, candidato alle prossime Elezioni Comunali di Frosinone nella lista del PSI a sostegno di Vincenzo Iacovissi Sindaco. 

38 anni, laureato in Marketing e Comunicazione, Campagna per 5 anni ha lavorato presso il Consiglio Regionale del Lazio su diversi dossier legati all’emergenza ambientale della Valle del Sacco e allo sviluppo sostenibile della nostra provincia. Oggi lavora per un’importante realtà del terzo settore del territorio che si prende cura di persone fragili e con un’organizzazione nazionale che sta portando nelle principali città italiane progetti di integrazione e inclusione sociale.

"Faccio parte di una generazione che ha visto Frosinone svuotarsi, restare saldamente nelle ultime posizioni per la qualità della vita e non offrire spazi e servizi all’altezza di un Capoluogo - spiega Marco Campagna - La stessa generazione che troppo spesso, per costruirsi un futuro, è stata costretta ad andarsene o ad accontentarsi, mettendo da parte sogni e aspirazioni. Con queste elezioni abbiamo la possibilità di invertire la rotta con un sindaco trentanovenne che ha un progetto chiaro su cosa deve essere Frosinone: una grande città dell’innovazione e della sostenibilità". 

Per il candidato consigliere Campagna, Frosinone deve diventare una città capace di attrarre nuove aziende con una mobilità sostenibile, servizi efficienti e spazi per la comunità.  - Basta ad interventi spot che non cambiano le cose - conclude Campagna - Frosinone ha bisogno di rigenerarsi con una collaborazione attiva tra imprese, istituzioni e cittadini, avendo come primo obiettivo la riduzione dell’inquinamento. Una città in cui, ponendo fine al degrado, si dovrà garantire il bene comune, partendo dall’adozione di una Carta dei servizi minimi, come proposto dal candidato Sindaco Iacovissi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ricetta di Campagna per una nuova rigenerazione ambientale per Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento