menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Giorgio a Liri, duro richiamo di Della Rosa (Pd) ai tre consiglieri Lucciola, Di Cicco e D'Abrosca

"Prima hanno tentato di far cadere l'amministrazione e poi, nel momento in cui il tentativo è miseramente fallito, dichiarano di essere rientrati in maggioranza"

"Un comportamento irresponsabile e che può causare pesanti danni amministrativi al paese e ai cittadini. Irresponsabile e soprattutto ambiguo, dettato dalla necessità di tutelare personali posizioni di potere a scapito dell'interesse collettivo. Una farsa figlia della peggiore politica". È così che il segretario cittadino del Pd di San Giorgio a Liri, Francescantonio Della Rosa a nome del circolo cittadino, commenta la posizione e le dichiarazioni dei tre consiglieri comunali Lucciola, Di Cicco e D'Abrosca. "Non è ammissibile immaginare che un'amministrazione comunale possa pensare di procedere e governare un paese sotto il pesante ricatto politico di tre consiglieri. Non si può amministrare serenamente con una parte della maggioranza che si è posta in posizione così fortemente critica nei confronti del sindaco.

Prima hanno tentato di far cadere l'amministrazione e poi, nel momento in cui il tentativo è miseramente fallito, dichiarano di essere rientrati in maggioranza. Il peggio del trasformismo politico. La verità è che ormai i tre veleggiano verso l'altra opposizione con cui hanno già stretto accordi. La presa di distanza dai tre trasformisti coraggiosa e pragmatica dello stesso sindaco ne è la prova lampante". Poi Della Rosa replica alle illazioni dei tre consiglieri. "Da che pulpito! A noi la politica dell'inciucio, proprio quella che praticano con molta disinvoltura loro tre, non interessa. Non l'abbiamo praticata, né siamo interessati a praticarla. Il nostro orizzonte va ben oltre. Ci interessa il bene del nostro paese sopra ogni cosa. Così come abbiamo fatto negli anni con le nostre amministrazioni. Noi abbiamo iniziato un percorso che porterà il nostro partito a ricucire il rapporto con i tanti amici di San Giorgio a Liri che guardano con fiducia alla capacità del Pd di elaborare una proposta amministrativa e politica vincente e calibrata sugli interessi della nostra città. Questo è il nostro orizzonte. Su questo siamo impegnati. E le azioni che metteremo in campo già in autunno saranno le risposte della buona politica a chi già oggi pratica quella dell'inciucio per tornaconto personale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento