Sgurgola, dalla Ciociaria Pirozzi lancia la sua corsa a Presidente della Regione?

In occasione dell’assemblea dei dirigenti, maestri e presidenti di musica popolare e amatoriale il sindaco di Amatrice ha fatto capire che sta lavorando ad una grande lista civica di amministratori locali

Il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, non lo ha ammesso esplicitamente, lo farà martedì prossimo a Roma, ma a Sgurgola di fatto ha confermato le voci che lo riguardano e che vanno in giro da qualche settimana, ovvero la sua candidatura a governatore della Regione Lazio con una lista civica composta da sindaci o ex amministratori comunali che stanno vicino alla gente.

Si deve ripartire dai sindaci

Si deve ripartire dai sindaci e dagli amministratori locali che stanno vicino alla gente ecco perché serve la forza delle parole. Tutti si devono mettere lo scarpone”.  E’ questa la frase ripetuta con molta convinzione da Sergio Pirozzi, intervenuto a Sgurgola presso il centro conferenze alla  presentazione della legge nazionale per il finanziamento alle bande musicali ed ai cori da parte del sindacato  “SimpacuLa” (Sindacato Musica Popolare Amatoriale Cultura Lavoro) in assemblea dei dirigenti, maestri e presidenti di musica popolare e amatoriale.

Le bande e i cori sono l’anima culturale dei paesi

In una sala affollata si è svolta questa assemblea, con l’Assomusica e la FITP ( Federazione Italiana Tradizioni Popolari) anche alla presenza di Sindaci del comprensorio, di maestri, di direttori di banda, accolti dal sindaco Antonio Corsi che ha evidenziato come le bande i cori siano la vera anima calda dei piccoli paesi ecco perché si è tanto battuto per una legge che è stata approvata dal parlamento nazionale mettendo solamente un milione di Euro a disposizione.

Interventi qualificati

Su questa legge si è intavolato il discorso dei relatori a cominciare dall’Avv. Prof. Enrico Michetti e dei parlamentari: On. Massimo Martini e On. Eleonora Bechis (membro della Commissione Cultura della Camera dei deputati) e del presidente emerito del Tar dott. Franco Bianchi e dell’ex Consigliere Regionale Angelo Miele tutti concordi nel dire che per non far spopolare i piccoli centri occorre diffondere la cultura cone le bande musicali ed i cori che sono un forte momento di aggregazione e non consentono lo spopolamento con il conseguente rischio di andare a popolare le periferie della città.  

Pirozzi le “suona” al Governo

Torniamo all’intervento del Sindaco Pirozzi che ha caratterizzato la serata, dopo aver confessato che nella “sua”  banda di Amatrice ha suonato il mezzosoprano in si bemolle  ha fortemente chiesto per il suo paese la “zona franca” ed ha lamentato il fatto che anche con questa legge sulle bande musicali  si sono voluti finanziare i professionisti e le SRL ma non i piccoli , le aziende familiari che sono la vera anima dei borghi, ancora una volta sono stati lasciati a casa. “Sono anni che ci hanno tolto tutto a cominciare dai servizi, dal personale che lo hanno accorpato con gli altri comuni e noi  restiamo  sempre indietro, anche con la legge sui piccoli comuni ci hanno lasciato indietro, insomma, costoro ci voglio sempre suonare, non capendo che l’Italia è dei piccoli comuni, dai quali si deve ripartire, ecco perché si deve dare voce a loro investendo di più sulla cultura locale che aggrega e sulle infrastrutture”.

La solidarietà del centro anziani

Poi dal presidente del centro anziani di Sgurgola ha ricevuto una busta e nel ringraziare ha detto, “questa è la vera solidarietà. L’Italia è stata veramente grande”  salutando e ringraziando con commozione tutti gli anziani del paese anticipando che del libro che presenterà a Roma “La Scossa dello Scarpone”  nel Salone delle fontane  tutti i diritti d’autore saranno devoluti in beneficenza e qui  annuncerà ufficialmente la candidatura a Presidente della Regione Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento