menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbruzzese (FI) contro Zingaretti sugli incendi nel Lazio

"Si organizzi unità di crisi,invece di scaricare responsabilità"

"Il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, di fronte all’emergenza incendi, non sa veramente più cosa fare o dire, quindi prova a scaricare le responsabilità su altri. Questa è di fatto la sintesi della sua affermazione di oggi “se non si arrestano piromani criminali è tutto inutile. E’ quanto dichiara il Presidente della Commissione Riforme istituzionali Mario Abbruzzese, che prosegue: E’ chiaro ed evidente a tutti, non ci voleva certo Zingaretti  a dirlo, che bisogna arrestare questi piromani criminali e questo compete certamente alla forze dell’ordine, ma è altrettanto vero che manca, è un dato oggettivo, una strategia chiara e  precisa da parte della Regione su come fronteggiare questo dramma.

Ad esempio, sarebbe utile organizzare una unità di crisi coordinata dalla Regione Lazio, che agisca in sinergia  con le varie Prefetture del Lazio , con la protezione civile regionale, con le forze dell’ordine e con i vigili del fuoco. Una unità di crisi che oltre a coordinare le operazioni di intervento, provveda anche alle attività di bonifica sui terreni percorsi dal fuoco, al fine di scongiurare la riattivazione di focolai latenti.

Manca la struttura di crisi regionale

La struttura regionale di crisi, inoltre, dovrebbe strutturare interventi caratterizzati da una attenta definizione dei livelli di criticità dei singoli territori provinciali,quello di Frosinone sta diventando praticamente una zona sotto attacco, costantemente monitorati dalle Forze dell’Ordine presenti al tavolo, che consenta di non disperdere energie, convogliandole, con priorità, verso azioni mirate necessarie a tutelare la pubblica incolumità.

Manca ancora una quantificazione dei danni provocati dagli incendi. Manca un raccordo con le imprese agricole per capire quali ulteriori interventi mettere in campo per il comparto agricolo.

Con la superficiale ed ovvia affermazione di oggi, Zingaretti rischia solo di provocare una inopportuna contrapposizione con le forze dell’ordine, scaricando responsabilità proprie, mentre sarebbe necessario ed urgentissimo, un vero e proprio piano di azione, che la Regione Lazio evidentemente proprio non ha.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento