Alatri, ottenuto un finanziamento di più di due milioni di euro per il fiume Cosa

A darne notizia l'assessore ai lavori pubblici Roberto Gizzi

"Il nostro progetto di recupero e messa in sicurezza di alcuni tratti del fiume Cosa ha ottenuto il finanziamento per l'intero importo richiesto e cioè per € 2.045.000 - Spiega l'Assessore Gizzi - Abbiamo iniziato da anni a preoccuparci della salute del nostro fiume Cosa, proponendo alle autorità competenti progetti di intervento puntuali sulle zone più a rischio, come il ponte d'Alloggio o Mola Comune; le difficoltà burocratiche nell'ottenere le autorizzazioni necessarie e le note difficoltà economiche dell'Ente non ci hanno permesso di effettuare tutti gli interventi necessari che avremmo voluto portare a termine. Ciò nonostante non abbiamo mai smesso di dare la giusta attenzione alla problematica.

Consolidamento delle sponde danneggiate

Tanto che nel 2015 abbiamo presentato un progetto molto ambizioso rispondendo al bando emesso dalla Regione Lazio a valere sul POR-FESR Lazio 2014-2020 - Attuazione dell'Azione 5.1.1. In poche parole il progetto d'intervento, redatto completamente in house, prevede il consolidamento delle sponde danneggiate da processi erosivi e il ripristino del letto del fiume nei tratti dove, l'accumulo di detriti ne ha causato l'innalzamento. Pertanto sono previsti interventi, praticamente su tutto il corso del fiume ricadente nel comune di Alatri. - Conclude l'Assessore ai lavori pubblici –

Progettazione ufficio tecnico

Questo risultato lo dobbiamo soprattutto alla perizia e alle capacità del nostro Ufficio Tecnico, il quale oltre a curare la fase progettuale, ha seguito, con i tecnici regionali, passo passo i vari sopralluoghi di verifica, indicando con la massima precisione le criticità e la conseguente necessità di intervento urgente. E' stato proprio questo che ha fatto la differenza: la bontà tecnica del progetto, ma soprattutto la verificata ed effettiva rispondenza dello stesso ai criteri di mitigazione del rischio idrogeologico stabiliti nel bando. Un’ ulteriore dimostrazione che questa Amministrazione sa creare le condizioni per la progettazione e l'ottenimento di finanziamenti esterni anche per progetti di grande respiro, come questo."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento