Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Alatri, finisce al Consiglio Regionale la “questione” dell’impianto biomasse vergini

Abbruzzese (FI): "Regione eserciti funzione di controllo su autorizzazioni impianti rifiuti"

La “questione” relativa all’impianto di biomasse, che starebbe per sorgere in Via Fontana San Pitro ad Alatri, che ha fatto prendere le distanze anche da un gruppo di medici dell’ospedale di Alatri e rimbalzata su tutti i mezzi d’informazione in modo locale, approda in consiglio Regionale al question-time presentata dal rappresentante più autorevole di Forza Italia alla Pisana, on. Mario Abbruzzese che scrive:

 Istruttoria con massima attenzione

"In risposta alla mia interrogazione in merito al rilascio delle autorizzazioni di competenza della Regione Lazio per la realizzazione di un impianto di trattamento di rifiuti inerti non pericolosi e di un impianto di recupero di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da biomasse vergine nell’area ASI di via Fontana San Pietro (Alatri) al confine con i Comuni di Ferentino e Frosinone, il governo regionale ha fatto sapere che l'istruttoria verrà fatta con la massima attenzione alla localizzazione degli impianti e con la massima garanzia e tutela delle persone rispetto alla valutazione dell’impatto di questi nuovi siti". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale del Lazio di Forza Italia e del presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

Si prende atto

"Ne prendiamo atto e non avevamo nessun dubbio in proposito perché  nessuno mette in discussione l'importanza dell’istruttoria da parte dell'ente però c'è da sottolineare che la regione  è garante dei controlli delle procedure: è indispensabile  Tranquillizzare la popolazione e prevenire ogni possibile eventuale criticità. Queste sono attività che devono, comunque, essere effettuate prima e non dopo come accaduto nel recente passato, tenendo presente che  gli impianti in questione ricadranno comunque, su un territorio ad alta criticità ambientale come quello della Valle del Sacco".

Funzione di controllo indispensabile

"Pertanto ho chiesto all’assessore all’ambiente di esercitare la funzione di controllo indispensabile per le autorizzazioni di competenza relative agli impianti che dovrebbero essere realizzati nel territorio di Aatri. È indispensabile ogni cautela per la tutela della salute delle persone" ha concluso Abbruzzese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alatri, finisce al Consiglio Regionale la “questione” dell’impianto biomasse vergini

FrosinoneToday è in caricamento