Alatri, scambio di accuse tra Lega e Pd sul già ospedale ‘San Benedetto’

Il consigliere regionale del Carroccio Ciacciarelli: ‘È stato Zingaretti a sopprimerlo. Ora lo potenzi’. Il segretario dem cittadino Rossi: ‘Non conosceva neanche la strada per raggiungerlo. Grazie a Buschini sarà inaugurato reparto di terapia intensiva’

Il presidio ospedaliero "San Benedetto" di Alatri

Il terreno di scontro di Lega e Pd torna a essere il presidio ospedaliero “San Benedetto” di Alatri. Dopo l’intervento del presidente del Consiglio regionale Mauro Buschini, che ha invitato a fare campagna elettorale su altro e non sul già ospedale della “sua” città, è scattato il botta e risposta tra il consigliere regionale della Lega Pasquale Ciacciarelli e il segretario dem cittadino Massimiliano Rossi.  

“Il Partito Democratico si ricorda dell’ospedale di Alatri soltanto quando suona la campanella delle elezioni. Per tutto il resto del tempo, invece, non se ne cura minimamente attribuendo ad alatri chiusure varie”. Così Ciacciarelli, secondo cui la soppressione del “San Benedetto” e il suo accorpamento con il “Fabrizio Spaziani” di Frosinone siano stati disposti da un atto aziendale firmato nel 2015 dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti e non da un provvedimento preso in precedenza da Renata Polverini. Di tutt'altro avviso Rossi, che replica a Ciacciarelli e plaude a Buschini per aver promosso l'ormai prossima inaugurazione del reparto di terapia intensiva. 

Ciacciarelli: “Necessario potenziare la struttura assieme a quelle di Ceccano, Pontecorvo ed Anagni” 

“Detto questo e ristabilita la verità dei fatti torno a sollecitare la Giunta Regionale affinché si attivi per potenziare il nosocomio di Alatri - dichiara il leghista - Alla luce dell’aumento dei contagi da coronavirus e del fatto che l’ospedale Spaziani di Frosinone è stato adibito ad ospitare il reparto “Covid” si rende più che mai fondamentale e non rinviabile quel processo di snellimento del nosocomio del capoluogo”.  

“Alatri rappresenta una città ed un centro nevralgici del nord della provincia – evidenzia poi lo stesso Ciacciarelli - Durante l’estate mi sono recato presso l’ospedale alatrense ed ho potuto apprezzare lo straordinario lavoro svolto dal personale ed allo stesso tempo raccogliere i suggerimenti di chi ogni giorno è in trincea nei reparti. Ebbene - conclude - è necessario potenziare la struttura, insieme a quelle di Ceccano, Pontecorvo ed Anagni per alleggerire la pressione sullo Spaziani di Frosinone, soprattutto in vista dei mesi “caldi” che ci aspettano in materia di Covid-19.” 

Rossi: “Ciacciarelli non era a conoscenza neanche della strada per il nostro nosocomio” 

Il segretario del Pd Alatri replica a Ciacciarelli facendo presente che “la sua parte politica, e non a caso ci riferiamo alla parte politica e non al Partito visto che ne cambia uno al mese, è quella che grazie al Decreto 80 aveva disposto la chiusura del San Benedetto iniziando, guarda caso, con il taglio del reparto di terapia intensiva”. 

A tal proposito lo stesso Rossi controbatte che “il reparto di terapia intensiva è lo stesso che grazie agli interventi del presidente Buschini sarà a breve inaugurato ad Alatri”. Non prima di lanciare una frecciatina a Ciacciarelli: “Ci dicono che in una sua visita, avvenuta tra l’altro tanto tempo fa, si sia fatto accompagnare passo dopo passo perché non era a conoscenza neanche della strada giusta per raggiungere il nostro nosocomio. Che lo stesso elenchi addirittura le problematiche ci sembra, dunque, poco serio”.  

“Siamo nel bel mezzo di una pandemia mondiale ed Alatri rafforza i servizi sanitari per la sua cittadinanza - così, in conclusione, il segretario del Pd Alatri - A proposito, Ciacciarelli cosa ne pensa del Covid? È negazionista come lo è stato il suo mentore Salvini, lo stesso che andava al senato senza mascherina? Ci faccia sapere e per la prossima eventuale futura visita al nostro nosocomio ci avvisi: lo accompagniamo noi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento