Alatri, migliorare la qualità della vita degli anziani: al via il progetto "Special Senior"

I soci dei due centri anziani della città potranno usufruire di controlli di prevenzione e attività per tenersi in forma

I due centri sociali di Alatri, quello di Collelavena e quello del Centro Storico, hanno aderito al “Progetto Special Senior” nato per promuovere i concetti base di miglioramento delle condizioni di vita degli anziani attraverso la prevenzione e il rallentamento del processo di decadimento fisiologico, mettendo a disposizione della popolazione senior gli strumenti più moderni per raggiungere un giusto equilibrio tra processo di invecchiamento e “qualità della vita”.

Prevenzione attraverso controlli periodici

Gli iscritti ai due centri potranno, con una cifra davvero simbolica al mese, accedere a controlli periodici per prevedere patologie e tenersi in forma. Il “Progetto Special Senior” si articola sia sulla possibilità di mettere a disposizione della popolazione Senior sistemi di controllo e di misurazione dei valori di Ossidazione del proprio organismo attraverso strumenti diagnostici testati ed approvati dalla comunità scientifica (fase educazionale), sia sulla possibilità di usufruire di prodotti specifici (Integratori alimentari) studiati e pensati in modo tale da trovare risposte concrete e reali al proprio bisogno di benessere (fase preventiva).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il plauso del consigliere Maggi

Alla doppia presentazione dell’iniziativa era presente il consigliere comunale di Alatri Maurizio Maggi in rappresentanza dell’amministrazione: “Devo ringraziare – ha commentato Maggi – per il successo che ha suscitato il programma il presidente del centro sociale Pino Collalti e tutto il direttivo ma anche la FederAnziani per aver portato nei nostri centri un progetto così valido ed importante per la salute”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento