Anagni, Ciacciarelli, "Pat ed Ambufest sono, oltre che lo specchio di una politica sanitaria fallimentare, un enorme spreco di soldi pubblici"

Il consigliere regionale continua "Si rende indispensabile il rilancio dell’ospedale di Anagni con relativo pronto soccorso"

“Si rende sempre più necessario un intervento volto a potenziare l’offerta del territorio provinciale ed a sollevare il pronto soccorso  di Frosinone dall’eccessivo numero di richieste attraverso il potenziamento della struttura anagnina. L’unica soluzione è questa”. Così il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli.

“Pat ed Ambufest sono, oltre che lo specchio di una politica sanitaria fallimentare, un enorme spreco di soldi pubblici, lo sottoscrivono anche i medici del sindacato Snami di Frosinone. Queste strutture, infatti, non fanno che eguagliare le prestazioni che potrebbe dare un medico di famiglia, non dispongono degli strumenti necessari per poter fronteggiare tempestivamente un’emergenza; quello dell’area Nord è un bacino di utenza molto ampio che non può essere riversato esclusivamente sull’ospedale ‘Fabrizio Spaziani’ di Frosinone. Per tutti questi motivi si rende indispensabile il rilancio dell’ospedale di Anagni con relativo pronto soccorso.  Ne ho parlato a lungo con il neo manager Asl Frosinone Lorusso, e vigilerò affinché si dia il giusto peso alla cosa. Serve un cambio di rotta ormai non più rinviabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento