Anagni, Bassetta fa fuori Tagliaboschi, il PD non ci sta e chiede spiegazioni

Gli esponenti locali del partito di Renzi hanno comunque assicurato che saranno vicino all'agire della maggiranza anche dall’esterno

La Federazione di Frosinone e il Circolo di Anagni prendono atto della scelta unilaterale del Sindaco, Fausto Bassetta, di estromettere il Partito Democratico dalla maggioranza politica che governa la città, a seguito della revoca delle deleghe assessorili ad Aurelio Tagliaboschi.

Quali le ragioni?

Premesso che il Partito Democratico ha sostenuto concretamente e lealmente il Sindaco e l’intera coalizione, con grande senso di responsabilità anche nei momenti più difficili, non si comprendono le ragioni di una scelta che mette fine ad un progetto politico di rinnovamento e cambiamento della Città.

Solidarietà a Tagliaboschi 

Il PD esprime la propria solidarietà e piena fiducia ad Aurelio Tagliaboschi che in questi anni si è sempre speso con successo e grande forza per il risanamento economico e finanziario dell’Ente. Alla luce di tutto ciò il circolo del PD di Anagni e la Federazione di Frosinone, ribadiscono l’impegno a lavorare anche fuori dalla maggioranza per il bene della Città di Anagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento