menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, polemiche sulla pista ciclabile. L’ass. Chiarelli replica a Di Giulio

“I soldi stanziati dalla Regione verranno utilizzati solamente per fare questa opera”

Pista ciclabile, dopo le polemiche per quella che si sta realizzando a Frosinone la stessa cosa accade ad Anagni dove l’assessore Chiarelli replica alle dichiarazioni di Nello Di Giulio, ma questa volta si parla di quella che si andrebbe a realizzare in via Cangiano.

“In merito alle notizie apparse sulla stampa, relative all’interrogazione presentata dal consigliere Di Giulio sull’approvazione da parte della Giunta comunale di un progetto per chiedere alla Regione Lazio un finanziamento per la realizzazione di una pista ciclabile è opportuno precisare - spiega l’assessore allo Sport Jessica Chiarelli - che i fondi sono stati richiesti in base ad una apposita legge regionale che finanzia la realizzazione di piste ciclabili. Quando si parla di denaro pubblico è sempre opportuno specificare la provenienza dei fondi e le finalità per i quali vengono richiesti così da non ingenerare nella cittadinanza il dubbio che il denaro erogato dalla Regione Lazio ad hoc possa essere utilizzato per obiettivi diversi.

Risibile chiedere di rivedere il progetto

“Relativamente alle scelte dell’amministrazione comunale è bene ricordare al consigliere Di Giulio che è lapalissiano che vengano effettuate da chi è stato scelto dai cittadini per governare la città. Chiedere oggi di rivedere il progetto è, quantomeno, risibile poiché sarebbe bastato rileggere il bando per comprendere che tutta la documentazione andava inoltrata alla Regione Lazio entro il 20 febbraio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento