Scontro a sinistra per il bando andato a vuoto della ex Videocom di Anagni

Daniela Bianchi chiede l’applicazione dell’Apea

Scontro al vetriolo, tra la consigliera regionale Daniela Bianchi (Insieme per il Lazio) eletta nel listino di Zingaretti e Francesco De Angelis, presidente del consorzio ASI di Frosinone, con sede nel grattacielo Zeppieri a Frosinone, dopo che è andato a vuoto il bando ASI per la vendita del sito della Videocom.

Ben 168.000 mq di cui 73.000 coperti 

Dopo l’acquisizione del ex stabilimento videocolor di Anagni, da parte dell’Asi, questa aveva provveduto ad emanare un bando per l’acquisizione che, scaduti i termini, non ha ricevuto risposta da parte di alcuna azienda. Sembra infatti che nessuna azienda della Ciociaria sia interessata ai 168.000 metri quadro del lotto di assegnazione originario, di cui 73.000 coperti, presi in possesso dall’Asi nel maggio 2016. 

De Angelis: eppure cerano state manifestazioni d’interesse

Ieri il presidente Asi ha dichiarato a Ciociaria Oggi, alla domanda sul perché non siano state offerte ha risposto: “Non lo so. Eppure manifestazione d’interesse ci sono state. Poi, certo, sono le imprese e il mercato ad avere l’ultima parola”.  Per la prossima settimana ha convocato il CDA, forse per riproporre la vendita con un ribasso tra il 5 e il 10 percento, oppure ascolterà la Bianchi?

Bianchi meglio applicare Apea 

La consigliere regionale Bianchi ribatte: “I dubbi avanzati alla presentazione del bando per la vendita del sito ex-VDC dell’Asi sono stati confermati. Come era facile aspettarsi, il bando che pativa da una base d’asta di circa 8 mln di euro è andato deserto. Si tratta di un fallimento che colpisce tutti ed ad ogni livello e che dovrebbe imporre un netto cambio di direzione alle scelte della Dirigenza del Consorzio Industriale Asi di Frosinone. Nel 2017 non possiamo limitarci a mettere in vendita un sito dismesso, ma dobbiamo tutti lavorare ad un progetto di rilancio, come tra l’altro prevedeva il protocollo firmato con la Regione Lazio. L’occasione - afferma la Bianchi - ci viene offerta dalla stessa Regione Lazio che proprio in questi giorni ha aperto un pacchetto di interventi per sostenere quelle realtà che vogliono realizzare aree industriali sostenibili e innovative, le Apea. Il bando in questa primissima fase, finanzia proprio la scrittura di un progetto, che entro il mese di aprile potrà muovere i primi passi ed essere riconoscimento ufficiale dalla Regione.
Sapevo - conclude la Bianchi - dell’interesse dell’Asi per questo tipo di azione. La proposta che faccio al Presidente Asi  Francesco De Angelis è quella di coinvolgere quanto prima tutti gli imprenditori locali per lavorare assieme ad un progetto di area industriale ecologica mettendo al centro proprio lo stabilimento ex-VDC di Anagni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento