menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arce, gli oppositori avvisano prefetto e commissario: “Germani ha fatto il sindaco quando non lo era più”

Gli ormai ex consiglieri di minoranza Doria, Forte, Sofia e Simone, che hanno contribuito a dimissionare il primo cittadino del comune ciociaro, chiedono provvedimenti contro l’utilizzo di sito istituzionale e pagina ufficiale Fb a tempo scaduto

Mentre i suoi fedelissimi lo spronano a ricandidarsi, “perché Gino, anzi caro sindaco - hanno scritto - per noi rimarrai sempre tale”, gli oppositori lamentano che Luigi Germani ha continuato a fare il primo cittadino di Arce quando non lo era ormai più. Si parla degli ex consiglieri di minoranza Emanuele Doria, Maria Lucia Forte, Luana Sofia e Sara Simone, che hanno contribuito al recente dimissionamento dello stesso Germani. E hanno scritto al neo commissario prefettizio Gerardo Ippolito e, per conoscenza, al prefetto di Frosinone Ignazio Portelli affinché prendano provvedimenti.

Gli oppositori: "Su pagina Fb del comune pubblicata locandina dell'ex sindaco"

Le dimissioni di massa, rese efficaci da un trio di maggioranza (Dario Di Palma, Bruna Gregori e Domenica Sugamosto), erano scattate lo scorso 20 marzo 2021. Eppure, come riporta il quartetto avverso, “sulla pagina istituzionale Facebook del comune di Arce sono stati pubblicati, benché rimossi dopo qualche ora, una locandina e un commento a firma di Luigi Germani, sindaco fino al giorno 19 marzo”. Si tratta della nota immagine, pubblicata anche sulla sua pagina Fb personale, con cui l’ex sindaco ha dichiarato che “più che tradire me, hanno tradito i cittadini di Arce in un momento particolarmente delicato per tutti”. Una sintesi dell’affondo registrato all’indomani della defenestrazione.

Doria, Forte, Sofia e Simone se la prendono anche con il social media manager

Pertanto, regolamento della pagina comunale Fb alla mano, Doria, Forte, Sofia e Simone si scagliano anche contro Vincenzo Polselli,addetto stampa e social media manager. Perché “dal giorno delle dimissioni della maggioranza dei consiglieri comunali non è stata fatta menzione alcune del fatto oggettivo che l’amministrazione comunale di Arce fosse decaduta dal 19 marzo, ma sono state di contro, successivamente a tale data, pubblicate anche altre note a firma del sindaco non più in carica”. Nell’occasione i già consiglieri tornano anche a criticare la mancanza di imparzialità e la poca trasparenza nel tempo rispetto alle posizioni assunte dalla minoranza: “Sono apparse esclusivamente le notizie relative alle attività della maggioranza”.

Se non ci saranno interventi prefettizi, si preannunciano azioni legali 

Per tutta questa serie di motivazioni, gli ex consiglieri di opposizione chiedono a commissario e prefetto di “verificare quanto sopra riportato e adottare gli opportuni provvedimenti, anche attraverso l’oscuramento e la conseguente inibizione della pubblicazione sulla pagina istituzionale Fb, con la conseguente cessazione della collaborazione con il gestore della predetta pagina e della comunicazione istituzionale”. In caso contrario, qualora si ravvisino ipotesi di responsabilità di carattere penale, preannunciano potenziali azioni legali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Alatri on air festival

  • Eventi

    Ferentino, weekend di Pasqua insieme

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento